LA ZUPPA INGLESE IL DOLCE DELLA DOMENICA


LA ZUPPA INGLESE


Le origini di questo meraviglioso dolce non sono proprio chiare e francamente la cosa neanche mi interessa più di tanto, inglese o francese poco importa, l'importante è che qualcuno abbia avuto questa magnifica ispirazione.
Qui da noi nelle Marche è il dolce della domenica e quello che mette sempre tutti d'accordo.
Sembra sia sempre stato un dolce aristocratico e raffinato nonostante venisse normalmente preparato in casa, era per i nobili ma piaceva molto al popolino che non perdeva certo l'occasione di prepararlo perfino per i pranzi delle nozze contadine.
Numerose sono le varianti e quella che più mi piace è questa con l'aggiunta di crema al cacao e con base pan di spagna, consumata il giorno successivo è semplicemente meravigliosa.



la zuppa inglese





























Ingredienti e procedimento

per il pan di spagna


  • 3 uova intere
  • 90 g. di zucchero
  • 120 g. di farina


In una ciotola a bagnomaria montate i tuorli con lo zucchero, quando saranno gonfi e chiari togliete dal fuoco, setacciate sopra la farina mescolando delicatamente senza smontare il composto. Unire le chiare montate a neve.
Rivestite uno stampo quadrato da 24cm con carta forno e versate il composto, cuocete a 180° per 15 minuti.


per la crema nera
  • 2 cucchiai e mezzo di farina
  • 2 cucchiai e mezzo di zucchero
  • 25 g. di cacao
  • 250 ml di latte


In un pentolino mescolate farina, zucchero e cacao e versate a filo il latte facendo ben attenzione a non creare grumi, ponete sul fuoco e lasciate addensare mescolando di continuo.


per la crema pasticcera
  • 2  tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 25 g. di farina
  • un pezzetto di stecca di vaniglia
  • 250 ml di latte

  • bagna all'alchermes ( 120 g. di acqua fatta bollire con un cucchiaio di zucchero e aromatizzata con 60 g. di liquore )
  • cacao per guarnire ( facoltativo )

Una volta cotto il pan di spagna lasciatelo raffreddare e poi tagliatelo a metà, utilizzatene una parte per ricoprire il piatto da portata, bagnatelo con l'alchermes e versate sopra la crema al cacao. Lasciate raffreddare un po' e poi versate sopra la crema pasticcera.
Riponete in frigo e prima di servire guarnite con cacao amaro.

CONSIGLIO DI PREPARARE LA CREMA AL CACAO DOPO AVER BAGNATO IL PDS, COSI' DA VERSARLA TIEPIDA SULLA BASE PER DISTRIBUIRLA MEGLIO E POI PREPARARE LA CREMA PASTICCERA. IN QUESTO MODO EVITERETE CHE LA CREMA DIVENTI NON PROPRIO LISCIA. SE VOLETE UTILIZZARE TUTTO IL PAN DI SPAGNA RADDOPPIATE LA DOSE DI CREME E UTILIZZATE UN LARGO PIATTO DA PORTATA.


la zuppa inglese


Commenti

  1. ottimo dolce che non preparo da molti anni, è uno dei preferiti di mio marito, un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  2. decisamente bellissima ^^ brava Sandra!!!!

    RispondiElimina
  3. La domenica è sempre più bella se mettiamo in tavola un dolce squisito come questo. Sicuramente ha messo tutti d'accordo.

    RispondiElimina
  4. ciao cara
    non la faccio da una vita e la ia versione è a più strati . Devo rimediare e preparare la tua proposta!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao socia, è goduriosa ed è un dolce se vogliamo facile da fare e ti fa fare bella figura !!
      bacione

      Elimina
  5. il mio ragazzo ne va matto...salvo e ripeto appena possibile!

    RispondiElimina
  6. Sempre buona la zuppa inglese! Che ricordi! Era il dolce della domenica di mia mamma!! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero Renza e poi quando ti riporta indietro è ancora più deliziosa !!

      Elimina
  7. sapore d'infanzia, meraviglioso! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  8. io non l'ho mai fatto, devo rimediare... baci.

    RispondiElimina
  9. si mi piace,davvero golosa questa zuppa inglese :P

    RispondiElimina
  10. Cara Sandra, questa torta mi riporta indietro con i ricordi, era il dolce preferito di mio padre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. felice di avervi fatto anche solo con un dolce tornare un po' indietro, grazie Ideb

      Elimina
  11. Meravigliosa ed ho detto tutto mmm...libidine!

    RispondiElimina
  12. Anche in Romagna è il dolce della domenica. Fatto spesso con la ciambella romagnola.
    Comunque questo è il dolce che preparava sempre mio babbo (marchigiano) il sabato pomeriggio per la domenica. Mi ricordo ancora l'atmosfera: io e mia sorella aspettavamo che ci lasciasse pulire la pentola con il cucchiaione di legno.
    Dopo il creme caramel è il mio dolce preferito!
    Grazie anche per i bei ricordi che mi hai destato :)

    RispondiElimina
  13. che buona...aspetto troppo goloso!!!

    RispondiElimina
  14. No no sorella...non si può venire nel tuo blog in giorni di magra come questi dove gli unici dolci che cerco di mangiare sono "gli zuccherini" attaccati ai cereali del mattino!!!!!!!!! Mi brontola lo stomaco.... :-( ...ma questa fettina non fa ingrassare vero??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no teso' questa è light come io sono Sharon Stone ^____^
      ti lovvissimo

      Elimina
  15. Meravigliosa!!!!! Era ora che la postassi...e io un giorno assaggerò anche questa tua versione che mi ispira non poco.
    E' il classico dolce "della zia" quando rotoliamo da quelle parti. Ero reticente all'alchermes, ma vista la mia natura green mi sto ricredendo.
    La voglio e sarà mia!!!!
    Baci bella donna, felice giornata. <3

    RispondiElimina
  16. Ma sai che non l'ho mai provata...ma queste tue foto, mannaggia mi ispirano tantissimO!

    Un bacione

    S.

    RispondiElimina
  17. Questo dolce ha un sapore che si scioglie i bocca...sublime!!!! Baci Manu

    RispondiElimina
  18. torno a ridarmici u'occhiata perchè vale la pena ;) buongiorno tesoro <3

    RispondiElimina
  19. uno dei miei dolci preferiti!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  20. La zuppa inglese è il dolce preferito da mio marito, me lo hai ricordato è il caso che io lo rifaccia...a volte dò per scontate tante cose ma devo pensare anche a lui! Vale la pena seguire la tua ricetta!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari