CAKE ALLE MANDORLE CON CIOCCOLATO E ARANCIA - IL CUCCHIAIO PER BILANCIA


Non sarà sicuramente un dolce da manuale di pasticceria, anzi farà inorridire qualcuno, ma vi assicuro che è buono buono e dura poco poco !!
Si sa che nei dolci non bisogna sgarrare con i pesi, occorre precisione e non si può fare a casaccio; poi però ti vengono in mente i vecchi dolci delle nonne che non pesavano un bel niente e avevano dei risultati strabilianti.
Ti torna improvvisamente in mente il sapore di una fantastica crostata mangiata qualche sera fa rigorosamente fatta a occhio, e quindi, perché non provarci?
Direi che ho fatto proprio bene a tentare è uscita una bomba: ma una bomba golosa e viste le temperature, non può che fare bene.

Hasta la vista !!

Submitting to YeastSpotting 

Ingredienti

  • 3 uova medie
  • 6 cucchiai di zucchero semolato
  • 5 cucchiai di olio di oliva
  • 5 cucchiai di latte a temperatura ambiente
  • 3 cucchiai di mandorle tritate
  • 3 cucchiai di cioccolato fondente in scaglie
  • 200 g, di farina OO per dolci
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di un'arancia non trattata

per guarnire

  • cioccolato fondente 
  • granella di mandorle



Mettete le uova con lo zucchero nel robot e montate fino a rendere più bianche le uova, unite l'olio e poi tutti gli altri ingredienti per ultima la farina setacciata con il lievito.
Cuocete in uno stampo imburrato e infarinato per circa 45 minuti a 170° per 20 minuti poi a 180° fino a cottura che controllerete con uno stecchino.
Quando il dolce sarà freddo sciogliete 50g. di cioccolato fondente e guarnite la superficie insieme a della granella di mandorle.


Commenti

  1. Inorridire?! Ma se ha un'aspetto fantastico!!!!

    RispondiElimina
  2. beh io lo trovo molto bello anche nella forma oltre che negli ingredienti, e poi mi piace molto questo modi di misurare con il cucchiaio, ciao Sandra...un abbraccio

    RispondiElimina
  3. A me l'unica cosa che fa inorridire sai qual'è? Vederlo a quest'ora con una tazza di tè fumante in mano e non potermelo gustare...solo ammirare! La pasticceria sarà anche una scenza esatta ma io son una cosa: come i dolci della nonna e della mamma fatti a occhio e senza dosi scritte non ce n'è. Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  4. Inorridire? Vorrai dire.. ingolosire! Tra l'altro la guarnitura finale con mandorle e cioccolato fondente è deliziosa!

    RispondiElimina
  5. ma quant'è buono!!!!!!!
    golosissimo!!! una bella fetta ora sarebbe l'ideale!
    segno subito :)

    RispondiElimina
  6. mi mancano questi sapori..baci d'oltreoceano!
    :)

    RispondiElimina
  7. HMMMMMMMMMMM, BUONO BUONO SEMBRA UN PANETTONE DI QUELLI FAMOSI CHE SI COMPRANO NELLA SCATOLA. BRAVA

    RispondiElimina
  8. Questa ricetta la devo fare!!! sembra super golosa poi i dolci con le mandorle li adoro!!

    RispondiElimina
  9. Mandorle e cioccolato, basta leggere questo per venire totalmente conquistata. Questo cake che è oltretutto anche agrumato è davvero delizioso

    RispondiElimina
  10. Wow che meraviglia , questo dolce è irresistibile. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  11. perchè sono buoni soltanto i dolci da manuali di pasticceria?!?!? Naaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. inorridire? pfff! mangiassero le cose scopiazzate dai libri per me è stupendo questo dolce :) bravissima! buona serata!

    ps posso averne una fetta? *__* :D ciao

    RispondiElimina
  13. a vederlo pensavo ad una cosa molto più complicata! golosissimo...

    RispondiElimina
  14. Questo momento una fettina la vorrei eccome!

    RispondiElimina
  15. Ciao Sandra ti ho vista citata sul blog di Pentole ed Allegria...ed eccomi qua a seguirti con molto interesse!
    Non mi sorprende l'uso del cucchiaio..in quanto quando chiedevo a mia madre le dosi di questo o di quell'altro....non mi ha mai saputo indicare il peso esatto!! Ma veniva tutto buono e "perfetto"! Sarà che noi "nuova" (io mica tanto) generazione siamo meno spinti dalla "necessità" di inventarci cose nuove avendo avuto qualche "agevolazione" in più dalla vita?
    Come si dice..."necessità fa virtù"!!!
    Se ti va passa a trovarmi, mi farebbe molto piacere!
    bianca

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari