CRESCENTE ALLE ZUCCHINE




Finalmente sono ritornata in possesso del mio amato pc, io sono antica e quindi poco pratica con le nuove tecnologie  infatti nei giorni scorsi alle prese con tablet e notebook di mio figlio sembravo una matta, adoro la vecchia tastiera quella che conosco a memoria fin dalla scuola, non voglio altro, checcepossofa' ?!!!

Ora tornerò a far visita ai vostri bellissimi blog e a prendere spunto da voi per nuovi piatti anche se con Caronte in arrivo ho paura che potrei sciogliermi pian piano stando davanti al monitor ma questo lo vedremo ....

La crescente che vi propongo l'ho vista nel libro delle Simili, ho variato qualcosina e mi sono messa all'opera con il risultato di un impasto meravigliosamente morbido che rimane tale anche il giorno dopo.


torneremo a scorrere ........










Ingredienti

  • 500g. di farina OO
  • 260g. di acqua a temperatura ambiente
  • 10 g. di lievito di birra fresco
  • 50g.di strutto
  • 8g. di sale
  • la punta di un cucchiaio di zucchero
  • 300g. di zucchine a tocchetti saltate in padella con olio evo e mezza cipolla tritata per 15 minuti insaporite con l'insaporitore Ariosto per patate 


Impastare insieme tutti gli ingredienti lasciando per ultimi il sale e  le zucchine che incorporerete pian piano, non deve incordare l'impasto anche perché è molto morbido ( quasi appiccicoso ), io l'ho lasciato piuttosto grezzo ma ormai faccio sempre come mi pare ^_^ !! Coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio e poi stendete con le mani unte senza quel cilindro di legno, l'impasto è talmente morbido che sarà una passeggiata allargarlo. L'altezza più  meno è di 1/2 cm e poi dovrà lievitare di nuovo per una mezz'ora.
Infornate a 180° per 30 minuti circa o fino a che la crescente sarà bella dorata.

Hasta la vista

Chabb


Commenti

  1. eh beh con lo strutto non vale, ci credo che è morbidissima!!!!!! mi piace da matti:-)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo aspetto copio copio copio

    RispondiElimina
  3. sono anch'io antica allora adoro il PC ma non sopporto tutti gli altri attrezzi! Mi ci impicco!!
    favolosa questa focaccia!

    RispondiElimina
  4. come ti capisco! io a volte uso l'ipad alla sera per visitare i blog e non lascio mai commenti perchè io digito una cosa e lui la cambia a modo suo è una rottura di scatole meglio il pc per scrivere! le foto rendono benissimo la morbidezza di queste crescentine magari da stuzzicare stasera davanti la tv a tifare Italia :-) buon pomeriggio :-)

    RispondiElimina
  5. Bellissima...peccato che per me lo strutto sia proibitivo. Certo le ricette delle Simili sono una garanzia e tu l'hai interpretata a meraviglia!

    RispondiElimina
  6. è uno spettacolooooooooo!!

    RispondiElimina
  7. Ha un aspetto meraviglioso! Devo provarlo

    RispondiElimina
  8. Anch'io ho qualche difficoltà con le nuove tecnologie, preferisco la vecchia tastiera del PC..
    Mi piacerebbe avere la crescente con le zucchine per questa sera, per mangiarla durante la partita deve essere squisita!!!!

    RispondiElimina
  9. buonaaaaa!!il libro che intendi è:pane e roba dolce?se fosse quello,devo confessare che ho fatto e rifatto solo le ricette della pasta frolla..è invitantissima,complimenti e baci;0))

    RispondiElimina
  10. Bello anche il nome di questa crescente....e lo strutto non e` tanto...solo 50g si puo` fare!
    francesca

    RispondiElimina
  11. Io vado di notebook per motivi di spazio ma non chiedermi cos'è un tablet perchp non lo so! Con la tecnologia sono separata alla nascita :)) Invece mi sento mooooooooolto in comunione con questa meraviglia di focaccia. ma se te en rubassi un bel pezzo per cena...se po' fà? Baciotti, buona serata

    RispondiElimina
  12. passane qui qualcuna GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEE <3<3<3

    RispondiElimina
  13. Adoro questi tipi di focaccia!!!

    RispondiElimina
  14. fantastica...assolutamente da fare ^_*

    RispondiElimina
  15. Ottima idea , segno subito la ricetta. Buon we Daniela.

    RispondiElimina
  16. Ti è venuta benissimo, le ricette delle sorelle Simili sono una garanzia!

    RispondiElimina
  17. cara mitica Chab eccomi di nuovo qua sono stata parecchia zonzo (in giro) come si dice a Pisa ma appena ho potuto riappropriarmi del pc sono passata da te un super mega bacione simmy

    RispondiElimina
  18. questa mi intriga proprio, mmmmm.....!
    ehi, psss... che non si sappia in giro....anche io faccio come mi pare!
    un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  19. Bellissima preparazione ed ottima esecuzione, l'alveolatura è perfetta! :-)

    RispondiElimina
  20. l'aspetto e' davvero affamante!! certo con lo strutto le sorrelle simili hanno giocato il jolly!!...ciao chab

    RispondiElimina
  21. Ciao, Sandrocchia! Hai fatto un capolavoro di focaccia (sai che novità...) tanto che la sto fissando da un po' continuando a ripeterle: "Perché non parli?" :-D Un abbraccio per il tuo grandioso ritorno nel mondo tecnologico :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari