LA PESCA NEL BICCHIERE - Se son sciocche le percocche



Avendo ancora in testa la bontà di quelle mangiate in vacanza chissà che mi aspettavo da queste pesche comprate al mercato, dire che erano sciocche è quasi un complimento. 

Dal cassettino della memoria però è uscita la pesca sciroppata di mia zia farcita con panna e scaglie di cioccolato fondente ma visto che quest'ultimo ingrediente in estate non è sempre presente in dispensa per ovvi motivi ho ripiegato sugli amaretti che a me piacciono tanto e alle mie belve pure. 

Un dessert buono buono che può trasformare una "pesca ranocchio" in una bella principessa !!!









Hanno partecipato:

4 pesche percocche
8 amaretti sbriciolati
150gr. di sciroppo di zucchero
Spray Pan per guarnire

Tagliate a tocchetti le pesche e lasciatele con lo sciroppo per una notte in frigo poi guarnitele semplicemente nei bicchieri con gli amaretti e la panna!!


Commenti

  1. Un dessert tanto semplice quanto buono!

    RispondiElimina
  2. Semplicemente perfetto direi! :)

    RispondiElimina
  3. Noi le chiamiamo percoche però, talvolta, sono sciocche lo stesso! Io abitualmente le taglio a fette, le metto in una terrina e aggiungo qualche cucchiaiata di zucchero che le rende mangiabili. A presto, Laura

    RispondiElimina
  4. E così le pesche spariscono davvero!!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  5. E che principessa!
    Semplice ma buonissimo e goloso questo dessert!
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  6. devono essere buonissime!!! mi piace molto l'abbinamento pesca-amaretto! ;)

    RispondiElimina
  7. eh eh eh..dovevi scrivere negli ingredienti che devono essere "sciocche"...^_____^
    cmq un bicchierino bello ghiacciato me lo farei fuori adesso...
    baci carissima e buona settimana

    RispondiElimina
  8. Ed ecco che le pesche ranocchie divennero delle vere principesse!!Deliziose,brava Chabb come sempre e soprattutto benritrovata!!

    RispondiElimina
  9. Golosissimo questo dessert! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  10. vinci una caraffa filtrante brita su prezzemolino.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari