GIRELLE AL PESTO ALLA GENOVESE E CHI COPIA UN ASINO E'

Ti trovi per caso o perché qualcuno ti informa a leggere un tuo intero post, e senza neanche uno straccio di link al tuo blog,  in siti di cui ignoravi assolutamente l'esistenza. Ora, c'è chi guarda e passa e c'è chi come me guarda e si arrabbia. Non è tanto il fatto che mi prendano le ricette, di quello mi importa poco, c'è poco da inventarsi e brevettare in cucina ormai si sa, però prendersi l'intero post e a volte anche le foto senza neanche vergognarsi quando si è scoperti e segnalati beh questo è davvero troppo. Come ha detto Italians do eat better su Facebook, hanno la faccia di bronzo e ti fanno pure passare dalla parte del torto, a me hanno detto che ho avuto un tono tirannico visto che ribadivo il fatto di essere io nel giusto  e non loro. 

Se volete conoscere alcuni strumenti di rilevamento del plagio date un'occhiata al post di Sayuri  e poi come consiglia lei visitate questo blog, è interessantissimo.





Vi lascio queste deliziose girelle, croccanti come quelle schiacciatine che troviamo al super e super saporite per via del pesto all'interno. 



Vi occorreranno:


  • 500gr. di farina 0
  • 300gr. di acqua
  • 8gr. di lievito di birra fresco
  • 50gr. di strutto
  • 8gr. di sale





Impastare l'acqua dove avrete sciolto il lievito ( acqua a temperatura ambiente o meglio ancora fresca adesso che fa molto caldo ) con la farina, aggiungere lo strutto e per ultimo il sale. Impastare per dieci minuti e lasciare riposare per tre quarti d'ora poi riprendere l'impasto e stenderlo in una sfoglia di mezzo cm che spalmerete di pesto alla genovese. Arrotolare dalla parte più lunga e tagliare delle girelle di circa 2 cm. Allinatele distanziate su una placca da forno e lasciate raddoppiare di volume, con questo caldo ci vorrà poco poi cuocete a 190° fino a doratura.




Commenti

  1. cara amica...tutto questo,secondo me, lascia il tempo che trova...io scrivo per il piacere di farlo e perchè sono certa della stima di chi mi segue! non sarà certo il fatto di trovare un mio scritto sotto le mentite spoglie di un plagiatore da strapazzo che mi farà smettere di avere questo feeling speciale con voi ...eppoi io la mano amica la so riconoscere anche dai punti e virgola e la stima è un sentimento che va aldilà di ogni tentativo di minare la forza pazienza di noi tutte!!! Per le ricette mi trovi in sintonia, basta cambiare un nome, un ingrediente, una dose per credere di aver creato un'alchimia inimitabile...niente di più falso!! Eppoi,almeno io, le ricette le metto perchè voglio che tanti possano "leccarsi i baffi" non credi??? e se poi qualche volta posto e ( può capitare) dimentico o non so bene il link di riferimento è tutto fatto senza malizia ma solo per ricordare su questa mia agenda allegra e eterea che è il blog, le ricette che prima svolazzavano sparse su foglietti o impresse su agende dimenticate....che vuoi fa'...ma insomma...meno male che c'è il blog (anche se ultimamente malatino!!!).
    un bacione maghetta fantastica e se con "rombo" ti trovi da queste parti fammi un fischio che ci prendiamo un bel caffè alla faccia di chi è senza fantasia *_^.....fine del romanzo!

    RispondiElimina
  2. stuzzicanti mi piacciono tanto!!!mi spiace leggere che ci stanno ancora in giro certe persone..guarda darli dell'asino forse e' un complimento..baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Anna torno in Puglio ad Agosto quindi .... !! Se fossi stasta gelosa delle mie ricette non avrei certo aperto un blog anzi è proprio perchè come dici mi piace che gli altri si lecchino i baffi che ho intrapreso questa fantastica avventura però certa gente mi fa saltare i nervi anche se sto imparando davvero bene a contare fino a 100 !! Un bacio teso' e allora forse ... a presto :)

    Scarlett ti ringrazio, un bacio

    RispondiElimina
  4. Purtroppo come dicono nella pubblicità dei gratta e vinci:"ti piace vincere facile????", questa è la filosofia di questa gente, scrivere un post, portare avanti un blog, sperimentare ricette, costa fatica, secondo me questi personaggi non sanno neanche lontamente cosa è la passione per la cucina. Ma passiamo a queste girelle , a parte che sono davvere belle da vedere, devono essere ottime, io adoro il pesto,sono perfette per un buffet!!!!
    Ciao Sandra buon fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Concordo che le ricette che mettiamo sul blog sono appunto per essere messe a disposizione di chi le legge..pero' il minimo che si puo' fare è di fare riferimento da dove si è presa o quantomeno dire che se non si ricorda dove ü comunque stata presa dal web..insomma la cosa che capisco faccia incavolare è chi vuole far passare per proprie idee, lavoro e fantasia di altri:)
    ..bravissima, vedrai che con il tempo invece che fino a 100 basterà contare molto meno ;))
    ciao e buon w.e.

    RispondiElimina
  6. Manuela infatti queste persone con la cucina non hanno niente a che vedere, grazie mille per la visita, un bacio!!

    Mary è vero fare riferimento costa davvero pochissimo almeno mettessero un link !! ciao cara e buon fine settimana a te !!

    RispondiElimina
  7. Queste ricetta è favolosa tesoro, ti ringrazio di averci messo i link a disposizione, a me è capitato che la stessa ricetta hanno solo cambiato un ingrediente, infatti si è visto dalla foto che si tiravano al muro!! Purtroppo essendocene tante di ricette in giro ho dovuto tacere, la differenza è che io ho citato la fonte, lei no!! un bacione tesoro e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  8. bellissime queste girelle, complimenti :)

    RispondiElimina
  9. Sono d'accordo con te, non è per le ricette altrimenti uno non le pubblicherebbe neanche se ne fosse geloso, è per la sfacciata maleducazione di certe persone. Mettere un link, un riferimento, non costerbbe nulla. Ma certo si fa prima a rendersi belli con il lavoro altrui. Purtroppo penso sia una specie di guerra contro i mulini a vento! Un bacione, buon we

    P.S. favolose e girelline :D!

    RispondiElimina
  10. Io scopiazzo sempre a destra e sinistra, ma sempre dopo aver fatto i complimenti, avvisato e naturalmente messo il link! Un altro discorso è ritrovarsi ricopiati i propri post su altri blog: questa è gente che non ha niente a che fare con la passione per la cucina! Io dico che bisogna sempre incazz... arrabbiarsi e fare qualcosa, altrimenti le facce di bronzo continueranno a fare i loro comodi!
    E nel frattempo mangiamoci una girella, và! :-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. favoloseeeeeeeeeee!!!!!un abbraccio!!

    RispondiElimina
  12. 1) Le girelle mi piacciono tanto e immagino il profumo.
    2) I plagi danno fastidio, io ieri ho trovato il mio primo plagio, l'ho anche commentato su Facebook, ma la cosa peggiore è che non so se chiamarlo plagio: hanno messo il mio nome e cognome come autrice della ricetta, ma la ricetta è stata stravolta, altro che focaccia barese! Ovviamnete non mi sono trattenuta e ho commentato piuttosto caustica. Mi dà solo fastidio che qualcuno possa provare quella ricetta scritta col mio nome e ottener euna pura schifezza! Almeno non ci sono le foto...
    Ale

    RispondiElimina
  13. Mmmm che bella FACCIA che hanno queste girelle ...finite tutte??
    Grazie per i link antiplagio, vado a vedere e spero di capirci ;-)
    Sandra

    RispondiElimina
  14. una vera meraviglia, queste girelle! complimenti! se ti va sei la benvenuta nella mia cucina! bacioni! :)

    RispondiElimina
  15. davvero invitanti e molto molto golose! ciao Ely

    RispondiElimina
  16. Chabb che spettacolo queste girelle! Devono essere sublimi!
    Mau di In cucina con Mau e Lele

    RispondiElimina
  17. Ciao, purtroppo al plagio sulla rete non sfugge nessuno! Un vero peccato che lo si debbe scoprire così brutalmente.
    Davvero deliziose queste girelle, fin'ora le abbiamo provate solo con la sfolgia, ma alla prossima fidati che sperimentiamo un lievitato soffice!
    baci baci

    RispondiElimina
  18. grazie a tutti per la visita, è stato segnalato un altro sito che riporta interi blog con foto e post incollati, mi sa che non c'è modo di fermare questa cosa :(

    RispondiElimina
  19. chabbbbbbb............. che m'hai fatto vedè mò... Il 27/06 mi laureo, ma appena posso queste le faccio SUBITOOOOOOOOOOOO.............. Mò metto la pagina tra i miei preferiti perchè non ho neppure il tempo di fare copia e incolla..... ma poi COPIO TUTTO E LO METTO NEL MIO BLOGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOO............. HIHIHIHIHIHi scherzo, OVVIAMENTE!! Abbasso i ciucci copioniiiiiiiiiiiiii.......
    UNO SBACIOCCHIO ENOOOORME

    RispondiElimina
  20. Proprio belle queste girelle,mi piacerebbe sapere per quanto tempo si conservano, come conservarle perchè restino croccanti e se devono stare in frigo visto che hanno il pesto,
    Complimenti per il tuo blog, non l'avevo visto prima, ma credo che da oggi lo seguirò costantemente. Ciao

    RispondiElimina
  21. ciao Adriana, le conservi fuori tranquillamente ma questa dose ti durerà poco e non avrai bisogno di accortezze particolari !! grazie per la visita e per i complimenti!!
    Sandra

    RispondiElimina
  22. belle queste girelle....hanno un aspetto invitantissimo da mordere il video...

    RispondiElimina
  23. adoro il pesto e chissà che aroma si sprigiona da queste girelline!!!

    RispondiElimina
  24. etticredo che ti copiano... sei troooooooooppo brava!!!! <3 dai non te la prendere... tu picchia forte ;)

    RispondiElimina
  25. E ti capisco.. quando l' hanno fatto a me è scattata la voglia di giustizia , poi con l' aiuto di Cristina La zucca capricciosa l'abbiamo stoppata ... ma poi è stata anche un inizio di tante amicizie virtuali come Blu di ricettosando ... bhe le tue girelle solo a vederle mi ispirano.

    RispondiElimina
  26. Ottime queste girelle,ma non prendertela x chi fa l'asino.Bacioni

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari