CALCIONI CON PUREA DI FAVE, UNA TRADIZIONE PAESANA " Li caciù de fava "



Una tradizione paesana quella de " Li caciù de fava ", una sfoglia all'uovo profumata al mistrà e impastata con uova e vino bianco che racchiude una purea profumatissima di fave. Una sfoglia sottilissima che rimane croccante e alla quale resistere, credetemi, è molto dura. Una delle poche fritture per cui vado matta, forse perchè non rimane dolce anzi è piacevolmente salata.
In paese la sagra si tiene in occasione della festa del Santo Patrono, S.Biagio ma si continua a friggere questa bontà fino a Carnevale. Naturalmente il ripieno puo' variare e in alcune zone i calcioni vengono riempiti con purea di ceci e cacao o semplicemente con crema pasticcera molto soda diventando dolci.



Per la purea di fave

  • 500gr. di fave decorticate lessate per 10 minuti in acqua dopo un ammollo di 12 ore
  • Alloro
  • Scorza di limone
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • 4 cucchiai di Mistrà
Passate al setaccio le fave lessate e condite con il resto degli ingredienti poi cuocete in padella per una mezz'ora. Fate freddare.

Per la sfoglia
  • 5 uova
  • 625 gr. di farina OO
  • 60gr. di burro morbido
  • 3 cucchiai di zucchero
  • un pizzico di sale
  • una spruzzata di Mistrà
  • vino bianco qb
Impastare tutti gli ingredienti aggiungendo il vino che servirà per un impasto come quello delle tagliatelle. Lasciate riposare un'ora e poi iniziate a stendere con il matterello una sfoglia sottilissima ( io ho usato la nonna papera fino all'ultimo scatto ) e a formare i calcioni come nelle foto. Mettete un cucchiaino di purea in mezzo alla pasta e chiudete tagliando con la rotella dentellata a forma di una mezza luna.
Friggere in olio bollente per due minuti.


  

Commenti

  1. Mhmmm l'aspetto è davvero invitante :)
    E' la prima volta che ne sento parlare ma è bello conoscere i piatti e le tradizioni italiane ^_^
    Brava!

    RispondiElimina
  2. "Li caggenitte"...o una versione similare.
    Mia mamma li fa con ripieno di castagne e nutella per Natale...ovviamente sono dolci invece questi salati?...Non li avevo mai sentiti.
    Ogni giorno si impara qualcosa di nuovo!^__^
    Bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  3. Ma che belle, dall'aspetto dovrebbero essere buonissime!! Che bella ricetta chicca, bravissima!!! Un bacione!!!

    RispondiElimina
  4. bellissime e di sicuro ottime ti aspetto sul mio blog
    baci

    RispondiElimina
  5. ma sono bellissime nonavevo mai sentito questa rice prima vista sembravano crostoli ^^
    cvhissa se riesco a farli

    RispondiElimina
  6. Le tradizioni vanno rispettate e penso che tu l'abbia fatto egregiamente, ciao.

    RispondiElimina
  7. Che bella ricetta della cucina tradizionale, brava come sempre ciao

    RispondiElimina
  8. sembrano proprio saporite!!!

    RispondiElimina
  9. mi piace da morire scoprire le tradizioni di altre regioni...questi calcioni non so, sembrano così delicati, gustosi...insomma, non mi dispiacerebbe prendermi un calcione in bocca!

    bacio

    RispondiElimina
  10. Signora vorrei prenotare nel suo Bed and Breakfast per...diciamo......un mesetto?! Siamo in due e ci accontentiamo anche della cuccia del cane pur di assaggiare queste prelibatezze!!! ^_^

    RispondiElimina
  11. Una ricetta molto originale.Le fave dopo solo 10 minuti di lessatura, non rimangono dure?

    RispondiElimina
  12. grazie ragazze per la vostra presenza costante, mi fa molto piacere davvero ^___^ <3<3<3<3<3

    @ Solema grazie per avermi ricordato di scrivere che vanno tenute in ammollo per 12 ore prima di cuocerle !!!!

    RispondiElimina
  13. Cosa stanno vedendo i nostri occhi...quale delizia!!!!! Abbiamo delle fave surgelate, andranno bene lo stesso, per quanto cerchiamo sempre i prodotti freschi e te lo immagini quanto sarà felice Luca quando li vedrà in tavola? Per lui se friggessi tutti i giorni sarebbe una manna, invece lo tengo a stecchetto, ma quando ci vuole ci vuole!
    Bacioni
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  14. che bella tradizione, devono essere supergolosi mmmmm che profumino! brava non mandiamo perse le ricette della tradizione. ti abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  15. Che bella ricetta tradizionale! Non la conosco ed è sicuramente da provare, prendo nota!!! Grazie tesoro, un bacio

    RispondiElimina
  16. mado' che particolari...croccantelle e dal ripieno morbido....mhmmmmmmmmm me ne passi qualcuna..!!!speriamo che il tempo volga presto al bello..bacioni

    RispondiElimina
  17. che bellissima idea.. bacione simmy

    RispondiElimina
  18. @ SABRINA le fave sono quelle secche e decorticate con le altre non saprei come vengono!!

    Grazie a tutti ^__^

    RispondiElimina
  19. originalissima, complimenti!!!

    RispondiElimina
  20. Délicieux.
    A très bientôt.

    RispondiElimina
  21. Non faccio fatica a crederti!
    Fabio

    RispondiElimina
  22. Grazie a te per la splendida ricetta!!!

    RispondiElimina
  23. ciao chabette.... che piatto particolare... io le assaggerei con la crema pasticcera... uhmmm che bontà! baci ELY

    RispondiElimina
  24. Ciao! sentiamo il profumino fino a qui!! croccanti e dolci all'interno con questa particolare purea di fave! una ricetta regionale particolarissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  25. le fave non mi piacciono tranne che mangiarle crude quando sono tenere tenere!!!pero' tu come sempre presenti le tue prelibatezze con vera "elegance"....bacibaciotti chabbina!

    RispondiElimina
  26. una delizia... ma perchè terminare per carnevale?

    RispondiElimina
  27. Non li ho mai mangiati, sembrano buoni!
    Vengo a cena da te!!!!

    RispondiElimina
  28. Ciao!
    Ho appena pubblicato i premi del contest...
    Se ti va passa a dargli un occhio!!!
    Buona Domenica
    Un bacio

    RispondiElimina
  29. mamma che belli!!! qu si fanno di aglio, ricotta e prezzemolo ma usati come pasta ripiena cotta... questi mi fanno morire ^^ buona domenica cara !!!

    RispondiElimina
  30. finalmente qualcosa di salato!

    RispondiElimina
  31. Non conoscevo questo piatto, davvero originale! Buona domenica!

    RispondiElimina
  32. Mai visti prima, ma adorando il purè di fave mi stuzzicano molto!

    RispondiElimina
  33. Li conoscevo ripieni di ceci e cacao, ma così no! buonissimi...

    RispondiElimina
  34. chissà che buoni! mai provati :) grazie per la ricetta :) buona fine settimana :-*

    RispondiElimina
  35. Sandra, perchè mi aspetto sempre che me ne caschi uno dallo schermo e non succede mai??? :(

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari