Una brioche uscita dal frigo




Tutto inizia in un pomeriggio noioso e grigio con acqua che cade a secchi ( quest'anno sembra non finire mai di piovere ), più precisamente da una domenica, una di quelle in cui si era pensato di fare un giro ma che vista la temperatura chi ce lo fa fare??
Così la planetaria intuisce tutto e si preparara a fare la brava Chabb-aiutante.
Inizio a buttar giù due cucchiai di acqua tiepida e lievito con un pizzico di zucchero e a far riposare 10 minuti, poi aggiungo la farina, il resto dello zucchero, le uova, il sale e l'olio. Devo premettere che le uova usate sono quelle delle mie amiche galline o meglio delle galline di una conoscente che settimanalmente mi rifornisce, quindi sono un po' più grandi di quelle del super ma Chabba questo non lo aveva considerato e cosi' si ritrova un impasto molliccio e praticamente non lavorabile. E mica potevo buttare via tutto così aggiungo farina fino al punto che posso modellare l'impasto in uno stampo da plum cake e lascio lievitare convinta che sarebbe cresciuto nel giro di qualche ora.
Ma che!!! Alle 20.30 era ancora bella piattina nello stampo e non accennava segni di vita così mio marito mi invita a fare come con la pizza, cioè di mettere in frigo fino al giorno dopo.
Ecco qua il risultato, a parte la lievitazione ma la morbidezza incredibile mai avuta prima e che inoltre si è mantenuta nel tempo.
Insomma è proprio vero, sbagliando si impara.



  • Partecipanti:
  • 3 uova grandi
  • 90 gr. di olio di semi
  • 35gr. di zucchero
  • 12 gr. di lievito di birra
  • un pizzico di sale
  • 370gr. di farina.



Impastare e lasciare a temperatura ambiente per qualche ora e poi mettere in frigo, il giorno dopo cuocere a 190° per una mezz'ora circa.




La vita è dura la vita moscia la vita è una brioscia!!!


Commenti

  1. Ma ciaooooo!!
    Che bella questa brioche...se davvero è uscita per errore, vorrei sbagliare anche io come te.
    Di solito i miei pasticci sono irrimediabili e in genere se non è da buttare, la mia famiglia, con indifferenza, lascia tutto a me da mangiare!!!^_^
    A presto.
    Nunzia

    RispondiElimina
  2. ti prego dimmi...se uso olio d'oliva ho lo stesso risultsto...stesse quantità?

    RispondiElimina
  3. ma che bonta'!!!!!!!!!!brava e i detti antichi non sbagliano mai''sbagliando s'impara''e il risultato e' quasi sempre superiore a quello che uno si aspetta...brava Sandra e felice week end

    RispondiElimina
  4. mamma mia che bella brioche...complimentiiiiiiiiiii...senti ma che teglia hai usata,cioè quandi di diamettro?
    ps.complimenti anche per il blog ;>

    RispondiElimina
  5. wow Chabbbbb... complimentiii, è bellissimo!!!!!
    buona w.e. cara.

    RispondiElimina
  6. Meno male che c'era tuo marito!!! Come si faceva a buttare via questo ben di Dio!!!! Ti è venuto un dolce fantastico !!! baci e buon week end.

    RispondiElimina
  7. mi sono tirata giùla ricetta... domani se ho tempo ci provo... e domenica mattina la inzuppo nel cappuccio!!!! non vedo l'ora

    RispondiElimina
  8. Ciao!!! Se ti va passa da me ho qualcosa per te sul mio blog Baci Letizia

    RispondiElimina
  9. Questo po pò di materasso non ne voleva sapere di lievitare?Mio dio immagina se fosse stato ubbidiente che avrebbe combinato,ti avrebbe inondato la casa.E'spettacolare,un errore mai stato meno errato!Ti auguro una buona serata al ritmo dei tuoi Beatles,ma che l'hai fatto apposta non andrei più via per finire la canzone! Ma devo!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Brava Sandra, tu coi lievitati non sbagli un colpo!!!!
    Io ho il problema inverso con le uova, le mie, cioè provvengono dal pollaio di mia mamma, sono più piccole di quelle compre!!!!
    Ma ormai ho imparato a farci i conti!!!!
    Ciao
    Barbara

    RispondiElimina
  11. Mamma mia che soffice!!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  12. Per la serie...chi la dura la vince! E' uno spettacolo, altissima e sofficissima. Meno male che non hai buttato via niente ^_^ Un bacione tesoro, buon week end

    RispondiElimina
  13. grazie chabb!!!:) ^-^ :D
    buon week-end

    RispondiElimina
  14. dà un errore hai ottenuto una brioche stupenda!!!
    Fatto bene ad aspettare la lievitazione e non cedere!
    :)
    ne mangerei una fetta con burro e marmellata:)

    RispondiElimina
  15. Ti è venuta benissimo!!!!!!
    La segno!
    Baci ;)

    RispondiElimina
  16. Le cose che lievitano lentamente sono le migliori!!
    La tua brioche ne è la prova Ciao

    RispondiElimina
  17. Sei troppo simpatica, e questa "brioscia" è davvero invitante!!

    RispondiElimina
  18. vous avez bien fait de vous armer de patience
    voilà le résultat: excellent, bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  19. Beh, allora il successo di questa brioche spettacolare è dovuto al saggio consiglio di tuo marito.Complimenti ad entrambi,Roby

    RispondiElimina
  20. nooooooo ma è una bontà unica!!! ti è venuta altisisssima!!complimenti!!! baci!

    RispondiElimina
  21. pero'!!!niente male per essere un "errore"!!....ma mi devi spiegare la lievitazione della pasta per pizza in frigo!!!!....ma non deve stare al calduccio per lievitare ben bene????appena hai un po' di tempo accetterei ben volentieri la spiegazione!!!grazie in anticipo(so gia' che non mi lascerai col dubbio..hhihiiih!!!)comunque complimenti...i tuoi post sono sempre delle simpaticissime sorprese!!!!bacibaciotti

    RispondiElimina
  22. ma come si fa? nel senso... come si fa a riuscire a volgere in principe il rospo??? che bellissima brioche, e tra l'altro, come al solito dai tuoi post si impara... non conoscendo granchè dei lievitati -a parte quello che mi hai insegnato tu!- non avrei pensato di lasciarla cmq in pace a lievitare in frigo... me la sarei cotta così com'era. ma vabbhè... sono questa zucca di cuoca qua, io!
    bellissima, chabb!

    RispondiElimina
  23. ....è una brioche spettacolare!! Mai vista una brioche così! E chi se l'aspettava, che il frigo potesse fare certe magie...! :D
    E poi, il motto "La vita è dura la vita moscia la vita è una brioscia" mi ha fatto morire...lo condivido in pieno!! :)))

    RispondiElimina
  24. Davvero bellissima questa brioche e m'incuriosisce molto l'uso dell'olio, la proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  25. Bravissima, una brioche strepitosa! Ho dei premi per te, se ti fa piacere, sono tuoi. Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  26. Sei bravisssssssiiiiiimmmmmaaaa!!!una brioche strepitosa.complimenti


    buon sabato e bacioni

    RispondiElimina
  27. cappero che brioches altissima e morbidissima!!!! grazie della tua visita che contraccambi ocon piacere e ti metto nei miei preferiti così non ti perdo più ciaoooo Ely

    RispondiElimina
  28. e poi dicono che dei mariti se ne può fare a meno!! complimenti tesorina!! :) oddio ricordami quando arriva il tuo compleanno...che ci siamo quasi! un bacione e perdona la mia mancanza!! :)

    RispondiElimina
  29. ma com'è che tu la metti sempre così facile! io se provo a fare una brioche del genere sicuro mi gonfia la metà!!!
    cmq la provero' questa ricetta e...ti faro' sapere!!!
    buona domenica!

    RispondiElimina
  30. Ciao stelasseeeeeee! Vi ringrazio sempre, vi giuro che 'sta brioche ha sorpreso pure me.
    Appuntamento al prossimo post allora, buona domenica!!
    Smakkete

    RispondiElimina
  31. ahahahha Chabb, avevo già sperimentato anche io la "cura del frigo"!!! risolve (quasi) tutti i problemi!
    Che bella questa brioscionaaaaaaaaaaaa...

    RispondiElimina
  32. sei troppo simpatica! bel trucco il frigo.

    RispondiElimina
  33. mi fai ingrassareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee XDXDXD

    RispondiElimina
  34. ha un aspetto delizioso! un abbraccio...

    RispondiElimina
  35. mmmm invitante, ha un aspetto sofficiosissimo! da provare!

    RispondiElimina
  36. Troppo buona! E' comodo farla oggi per infornarla domani...
    Ale

    RispondiElimina
  37. Adoro le brioche e la tua è molto buona e soffice! Buona giornata

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari