martedì 15 dicembre 2009

Ancora un tronchetto.......dedicato ad un'amica

Ancora tu!!!
Ebbene si!! Un rotolo e ancora e ancora e ancora, perchè quando riescono così bene perchè mollare e non sbizzarrirsi con i ripieni, a volte pesantini e a volte leggerini!!
C'entra ancora la mia amica Dauly che mi ha insegnato questo modo di prepararlo e quindi ora non mi ferma piu' nessuno, lei è una vera garanzia in cucina, è brava oltre che fantasiosa e poi non si tira mai indietro quando c'è da aiutare qualcuno, anzi sai che vi dico che questo post LO DEDICO A LEI , si si Dauly dico a te, te lo dedico con il cuore questo rotolo semplice e farcito con ciò che il frigo conteneva, me lo hai insegnato tu che bisogna riciclare!



Con gli occhi di un bambino guardare non è facile
E a volte l’abbandono diventa insopportabile
Ed è sempre troppo grande per te che vedi solo cose piccole....



Cambiare direzione e farsi una ragione che quello che non se non diventerai
Fine della storia e se non hai memoria ora sai non mi troverai
Cambio direzione... ( F.Renga - Cambio direzione )




Per la ricetta cliccate qui, vi rimando al post di Dauly dato che la ricetta è sua, per il ripieno ho usato della ricotta mista, dello zucchero e della nutella, infine ho messo degli amaretti sbriciolati che hanno aromatizzato il tutto.
Una volta cotto l'ho arrotolato nella sua carta forno e poi l'ho farcito una volta raffreddato. Ho dapprima pennellato con bagna per dolci preparata facendo bollire 200gr.di acqua con 100gr. di zucchero e la buccia di un limone intera e aggiungendo a fuoco spento 100gr. di alchermes ( o altro liquore ), poi ho farcito con la crema di ricotta. Spolverato di zucchero a velo e decorato con cioccolato fondente, io ho usato quello per gelateria, quello per la stracciatella per intendersi, ma potete usare il cioccolato normale fatto sciogliere magari con un po' di burro.