mercoledì 30 ottobre 2013

BRIOSCINE ALL'OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA PER DOLCEMENTE PISA

BRIOSCINE ALL'OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA


brioscine all'olio extravergine di oliva

Vado sempre più di corsa e in questi giorni poi vado a razzo, cucina da imbiancare, lavori da portare a termine e olive da raccogliere, ecco si quest'ultima cosa è una di quelle che mi piace tanto fare, è faticoso e per la sera il collo è come se si spezzasse ma quando dal frantoio ti torna quel colore verde e quell'odore meraviglioso tutto passa e tutto va'.
Non è la prima volta che propongo un lievitato con l'olio di oliva anzi ormai è quasi un'abitudine sostituire il burro anche nelle frolle e non vi nascondo che la cosa mi sta dando molte soddisfazioni.
Anche la raccolta Piacere Extravergine che io e la socia abbiamo fatto qualche mese fa sta avendo un enorme successo quindi non posso che invitarvi a provare l'olio di oliva nei dolci, ne rimarrete certamente soddisfatti.

Ho accolto con piacere l'invito di Dolcemente a partecipare all'iniziativa ExtraDolcemente che ha come protagonista l'olio extravergine di oliva nei dolci.
Per queste brioscine ho utilizzato un olio del territorio marchigiano di produzione propria nelle varietà Leccino e Piantone di Mogliano.

brioscine all'olio extravergine di oliva

Con questa golosità all'olio extravergine di oliva partecipo a Dolcemente e ringrazio l'organizzazione per l'invito.







brioscine all'olio extravergine di oliva

Ingredienti

510 g. di farina OO  10.5 proteine
10 g. di lievito di birra fresco
85 g. di zucchero
un cucchiaino di aroma Spumadoro
1 uovo piccolo da 40 g. della nostra Mafala ( gallina capo )
80 g. di olio extravergine di oliva
155 g. di latte a t.a.
100 g. di acqua a t.a.


per guarnire cioccolato fondente e granella di zucchero


Procedimento

In planetaria sciogliere il lievito di birra con il  latte e l'acqua a temperatura ambiente, aggiungere l'uovo con lo zucchero insieme all'aroma Spumadoro.
Iniziare ad impastare con la farina e aggiungere l'olio.
Impastare per 15 minuti con la planetaria e poi continuate a mano per cinque minuti.
Schiacciare un po', piegare su stessa la pasta e dare la forma di una palla.
Lasciare lievitare in forno spento fino a che l'impasto non avrà triplicato il suo volume ( ci vorranno un bel po' di ore, non dovete avere fretta ).







Stendere ( io l'ho fatto con le mani ) la pasta in un rettangolo di 1/2 cm circa di spessore, dividerlo in 16 strisce di pasta, formare un ferro di cavallo e attorcigliare tipo una treccia a due capi e poi chiudere a ciambella, ad alcune ho dato la forma dei bretzel ma potete fare come più vi piace.
Pennellate con del latte, guarnite con granella di zucchero e lasciate lievitare per circa un'ora poi infornate a 180° fino a doratura, ci vorranno 15-20 minuti circa dipenderà dal forno.
Appena sfornate le ho lucidate con uno sciroppo di acqua e zucchero ( fate bollire 2 cucchiai di zucchero e 4 di acqua) e ho anche decorato con del cioccolato fondente fuso.

Partecipo a

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail