lunedì 16 maggio 2011

MEZZELUNE RIPIENE DI CARNE E SPINACI E UN PENSIERO PER LEI


Sto imparando, ci vuole tempo, con la sfoglia non sono mai stata tanto brava ma c'è lei vicino a me, lei con le mani d'oro, lei che ogni volta che mi metto a fare i tortelli mi da delle belle dritte e posso dire con certezza che è la mia insegnante perfetta, Dauly che ormai non è un'amica ma è l'amica. Ora sta attraversando un brutto momento e l'altro giorno dopo aver avuto notizie circa la condizione della sua mamma ho avuto una stretta al cuore, il fatto di essere così lontane rende tutto più complicato, vorrei essere lì per darle coraggio, consolarla e accompagnarla invece di farla pedalare per tutta Parma ma sono qua a 350km e solo con il pensiero posso esserle vicina, il più possibile. Le auguro tutta la forza per affrontare questo momento delicato e triste e spero di poterla presto riabbracciare e di vederla tornare a  sorridere.





Protagonisti

per la pasta

4 uova
400gr. di semola rimacinata di grano duro ( si può anche usare metà e metà )


per il ripieno

300gr. di macinato misto
una bella manciata di spinaci lessati e strizzati ( ho fatto ad occhio )
1 uovo
sale
noce moscata ( facoltativa )
parmigiano reggiano a piacere
olio extravergine di oliva
1/2 cipolla
una carota
una costina piccola di sedano
vino rosso

Impastate uova e farina fino ad ottenere un impasto sodo che avvolgerete in pellicola e lascerete riposare per almeno un'ora, l'ideale sarebbe impastare la mattina per lavorarlo nel pomeriggio.

In una padella mettete l'olio con la cipolla, la carota e il sedano e unite il macinato, dopo cinque minuti aggiungete il vino, salate e fate andare per altri 10 minuti circa. Spegnete il fuoco, togliete le verdure  e lasciate intiepidire. Mettete la carne nel robot e aggiungete l'uovo e gli spinaci, frullate il tutto e infine aggiungete il parmigiano e la noce moscata.




Con matterello o nonna papera ricavate delle sfoglie sottili, ponete con un cucchiaino il composto di macinato e spinaci, coprire con altra pasta e tagliare con la rotella o con altri attrezzi appositi. Se volete potete guardare qui come fare. Portare l'acqua a bollore poi abbassare la fiamma e buttare i tortelli, alzate di nuovo il fuoco e portate a cottura. Questo me lo ha insegnato LEI che è inevitabilmente un'intenditrice di tortelli e in questo modo non se ne è aperto neanche uno, ce l'ho fatta, ho vinto !!
Condire con burro e salvia o anche con sughetto di pomodoro e basilico.

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail