mercoledì 19 maggio 2010

Rigatoni con salsiccia e fagiolini accompagnati da ...... sole pioggia neve e tempesta !!!!



Mi piace riciclare e i primi bianchi in casa sono i preferiti così con due fagiolini avanzati e una salsiccia risolvo il pranzo e non butto niente, non avevo mai usato i fagiolini in un primo e la cosa mi è piaciuta molto.
L'abbinamento sole pioggia neve e tempesta non riguarda il tempo anche se in questa pazza primavera c'è tutto questo e anche di più, fa proprio freddo!!




Si tratta in realtà di una frase contenuta in una canzone dell'ultimo album del Liga, il pezzo di chiama "Il peso della valigia" e a me fa venire i brividi anzi stranamente mi fa venire i lucciconi cosa che mi capita soltanto con i film, ve lo voglio dedicare perchè è speciale come voi che mi fate sempre compagnia, poi lo sapete, non c'è post senza musica, anzi non c'è niente senza musica almeno per me!!

IL PESO DELLA VALIGIA
Arrivederci mostro * Ligabue


Hai fatto tutta quella strada,
per arrivare fin qui,
e ti è toccato partire bambina,
con una piccola valigia di cartone,
che hai cominciato
a riempire.

Due fogli di quella radura che non c’era già più,
rossetti finti ed un astuccio di gemme,
e la valigia ha cominciato a pesare,
e dovevi ancora partire.
E gli occhi han preso il colore del cielo,
a furia di guardarlo.. e con quegli occhi,
ciò che vedevi, nessuno può saperlo.
E sole e pioggia, e neve e tempesta..
sulla valigia e nella tua testa,

E gambe per andare e bocca per baciare.
Hai fatto tutta quella strada per arrivare fin qui,
e ad ogni sosta c’era sempre qualcuno,
e quasi sempre tu hai provato a parlare,
ma non sentiva nessuno.

E ti sei data, ti sei presa qualche cosa, chissà..
ma le parole che ti sono avanzate,
sono finite tutte nella valigia, e li ci sono restate.

E le tue gambe andavano sempre,
solo sempre più adagio, e le tue braccia,
reggevano a stento il peso della valigia.

E sole e pioggia, e neve e tempesta..
sulla valigia e nella tua testa.
E gambe per andare e bocca per baciare.
E sole e pioggia, e neve e tempesta,
sui tuoi capelli, su quello che hai visto..
braccia per tenere, e fianchi per ballare.

Hai fatto tutta quella strada per arrivare fin qui,
ma adesso forse ti puoi riposare.
Un bagno caldo e qualcosa di fresco da bere e da mangiare.
Ti apro io la valigia mentre tu resti li,
e piano piano ti faccio vedere,
c’erano solo quattro farfalle un pò più dure a morire..

E sole e pioggia, e neve e tempesta..
sulla valigia e nella tua testa.
E gambe per andare e bocca per baciare.
E sole e pioggia, e neve e tempesta,
sui tuoi capelli, su quello che hai visto..
braccia per tenere, e fianchi per ballare.





Gli attori sono loro:

Rigatoni DeCecco gr. 300
fagiolini sbollentati a piacere
una salsiccia
peperoncino in polvere
uno spicchio di aglio
olio evo a crudo a piacere

In padella ho soffritto la salsiccia senza condimento solo con uno spicchio di aglio, ho aggiunto i fagiolini tagliuzzati e regolato di sale, appena scolata la pasta l'ho ripassata in padella aggiungendo il peperoncino ( la pasta fatela cuocere due minuti meno di quanto indicato sulla confezione ) e un giro di olio evo.

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail