lunedì 28 febbraio 2011

FOCACCIA CON LIEVITO MADRE PER UN' ITALIA UNITA



Ora lo so, non ho creato un lievito madre ma un'entità diabolica che un giorno o l'altro mi aprirà il frigo così i miei pelosi faranno un pranzo con i fiocchi e i controfiocchi. Poi parlando con la mia amica Ely, l'Ostessa per intenderci mi sono un po' rincuorata infatti a lei per un po' la ciotola del LM apriva il bagagliaio della macchina dopo un viaggetto da Carù a Camogli, ^__^ , abbiamo creato un mostro.

Scherzi a parte non sono mai stata tanto soddisfatta come ora con il LM e cosi' l'altro giorno visto che rischiavo uscisse dal contenitore ho voluto provare questa focaccia che non è altro che un pane a cui ho aggiunto dell'olio e cotto in teglia. Ma che buona ragazzi, io sono innamorata della pizza pane, quella senza sale per intenderci, la trovo molto piu' gustosa di quella classica e poi la amo alla follia quando il cornicione fa SGRONCH.



Attori:
  • 200gr. di lievito madre rinfrescato la sera prima
  • 500gr. di farina per pizza
  • 300gr. di acqua tiepida
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale 9 g
Sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungere la farina, il sale e l'olio. Impastare per 10-15 minuti e poi lasciar riposare per un'ora al caldo ( io ho messo nel forno chiuso ). Dividere l'impasto in due e lasciare ancora lievitare un'ora circa e poi stendere la pasta nelle teglie, io ho usato lo stampo in silicone della Pedrini. Cercate di non schiacciare troppo la pasta, se è ben lievitata si allargherà benissimo, non strappatela e non usate il matterello, eventualmente se si ritirerà un po' lasciatela riposare ancora. Una volta stesa pennellate con olio e lasciate raddoppiare di volume potrebbero volerci diverse ore, con il lievito madre non si può dare un tempo, occorre usare gli occhi. Infornate a 200° e poi abbassate a 180° fino a cottura, circa 20-25 minuti, io ho usato la funzione ventilata per la pizza.

Condite con la rucola, la mozzarella, il pomodoro a cubetti, sale e un filo di olio di oliva.



 Partecipo di cuore al contest del blog La cucina di Antonella,

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail