martedì 14 novembre 2017

CHITARRINE AL SUGO DI MARE


spaghetti alla chittara con sugo di pesce

Ritornare dal mare in autunno è sempre un po' malinconico, mi fa l'effetto che fa a tutto il resto del mondo quando l'estate sta per finire.
Non c'è niente di più bello del mare in questa stagione, lunghe camminate, l'aria meravigliosa e pochissima gente, come piace a me.
Non mi faccio mai mancare la spesa in una qualsiasi pescheria del posto e questa volta oltre ad una discreta quantità di pesce azzurro mi sono rifornita di tutto il necessario per un ottimo sugo di mare.
Poi qualche sera fa mentre mi godevo Alberto Angela ho pensato alla mia vicina che mi aveva donato delle uova di galline ruspanti e così la KMix ha capito tutto e ha iniziato il suo ormai quotidiano lavoro.
La pasta l'ho preparata un po' ad occhio ripensando a mia madre, a quando le chiedevo quanto di questo e quanto di quello e la risposta era sempre la stessa, "ti regoli".
C'è una parte di farina O e una parte di semola e considerando che le uova di ruspo non sono tutte uguali bisogna per forza di cose regolarsi e farsi aiutare da occhi e mani.
Le solite mani.


spaghetti alla chitarra con sugo di pesce



spaghetti al sugo di mare


Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di chitarrine all'uovo ( io fatte in casa )
  • 500 g di misto di mare tra gamberi, scampetti, calamari, vongole
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Due cucchiai di soffritto Ariosto
  • Un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • Qualche cucchiaio di acqua calda
  • 4 cucchiai di olio di oliva 
  • prezzemolo
  • sale e peperoncino



Pulite bene il pesce o fatelo fare al vostro pescivendolo di fiducia.
Fate aprire le vongole in una padella con un goccio di olio e un po' di aglio, tenete da parte il liquido e filtratelo.
In una larga padella versate l'olio insieme al soffritto e fate cuocere per due minuti poi unite il pesce e le vongole aperte fate rosolare qualche minuto poi sfumate con il vino.
Aggiungete il concentrato di pomodoro e qualche cucchiata di acqua calda insieme all'acqua filtrata delle vongole poi salate e insaporite con il peperoncino.
Lasciate cuocere per una decina di minuti non facendo asciugare il sugo.
Cuocete gli spaghetti in acqua bollene salata per pochi minuti e ripassate in padella aggiungendo se necessario dell'acqua di cottura.



ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail