sabato 28 ottobre 2017

LA CONFETTURA DI MELE COTOGNE


fare la marmellata di mele cotogne


Aspetto il sonno che anche stasera pare non volerne sapere di venirmi incontro.

Guardo Ulisse con quel pezzo di gnocco di Alberto Angela che solo a sentirlo parlare raggiungi la pace dei sensi.

Nel frattempo produco, scrivo, cazzeggio su Facebook e ricevo messaggi assurdi su Instagram.

Manuel Agnelli aveva decisamente ragione quando scriveva "la verità è che la gente sta male".

Ma veniamo a questa meravigliosa confettura, la migliore secondo me, la più vera oserei dire quella che mi riporta indietro, mi mette davanti a un mucchio di bellissimi ricordi, di consuetudini e a tanto amore per le cose fatte in casa.

Metto mano alla vecchia agenda di famiglia e mi metto all'opera.


come fare la marmellata di mele cotogne


"M'abituerò a voltarmi e non ci sarai"


ricetta marmellata di mele cotogne


LA CONFETTURA DI MELE COTOGNE

  • 1,500 kg di mele cotogne
  • 450 g di zucchero
  • mezzo bicchiere di mosto cotto ( facoltativo ma ci sta benissimo, in alcune zone si chiama Sapa )
  • il succo di mezzo limone

Spazzolate e lavate bene le mele cotogne, tagliatele a tocchetti lasciando la buccia e versatele in una ciotola con lo zucchero.

Mescolate bene e lasciate macerare per tutta la notte.

L'indomani aggiungete il limone e portate a bollore in una pentola lasciando cuocere a fiamma bassa per circa tre ore ma potrebbe bastare anche meno tempo, basterà controllare con il cucchiaio di legno la densità.

Io una mezz'ora prima di spegnere ho aggiunto il mosto cotto.

Versare in barattoli puliti, chiudere bene e capovolgere fino a raffreddamento.



ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail