martedì 26 settembre 2017

I MARITOZZI MARCHIGIANI CON ORZO ALL'ANICE



ricetta dei maritozzi


Reduce da due giorni super infarinati a Senigallia in occasione di Pane Nostrum, non vedevo l'ora di poter preparare qualcosa di marchigiano fino all'osso che ho visto sui quei banchi pieni di cose meravigliose.
I maritozzi con l'orzo all'anice proposti dal maestro Giuliano Pediconi mi hanno talmente incuriosita che solo il tempo di acquistare l'orzo adatto e zac, ero con la planetaria in azione.
Ho adattato la mia solita ricetta ormai più che collaudata dei maritozzi cercando di seguire alla lettera i consigli del maestro.
Il risultato è stato strepitoso, buoni e morbidissimi, tre lievitazioni e l'aggiunta della maggior parte dello zucchero quasi alla fine dell'impasto come consigliato.
Se amate il gusto dell'orzo e soprattutto dell'anice non vi resta che provare, sono certa vi piaceranno tanto.
Hasta la vista!!


come fare i maritozzi



ricetta dei maritozzi marchigiani

I MARITOZZI MARCHIGIANI CON ORZO ALL'ANICE



Ingredienti e procedimento

  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 250 g di latte tiepido
  • 20 g di orzo all'anice Tre Mori
  • 3 uova medie
  • 50 g di Fantasia di Varnelli ( potete sostituire con Anice e Rum )
  • scorza grattugiata di arancia
  • 100 g di uvetta sultanina o gocce di cioccolato
  • 120 g di zucchero
  • 50 g di olio di oliva o di semi di mais
  • 650 g circa di farina O ( l'impasto deve essere morbido ma non appiccicoso ) io ho usato una farina marchigiana con 12,8 g di proteine
  • un pizzico di sale
Fate intiepidire un po' il latte e trasferitelo nella planetaria, versateci l'orzo facendolo insaporire per una mezz'ora e scioglieteci il lievito insieme a 1/3 dello zucchero e a 250 g della farina.
Lasciate raddoppiare di volume.
Una volta raddoppiato versate il resto degli ingredienti lasciando il sale e lo zucchero per ultimi e l'uvetta quando l'impasto sarà liscio.
Trasferite sulla tavola e date la forma arrotondata poi trasferite in una ciotola con coperchio e fate raddoppiare nuovamente di volume.
Riprendete l'impasto e formate delle porzioni da 90 g, arrotolate la pasta su stessa dando la classica forma di maritozzo.
Disponeteli in una teglia da forno uno vicino all'altro cosi' svilupperanno in altezza, verranno sedici maritozzi.
Quando si saranno baciati e saranno raddoppiati infornate a 180° per circa venti minuti fino a che saranno scuri.
Glassate a piacere o guarnite con zucchero a velo.

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail