giovedì 17 aprile 2014

AGNELLO DOLCE DELLA PASQUA MARCHIGIANA


AGNELLO DOLCE DELLA PASQUA MARCHIGIANA



Qualche settimana fa in occasione della ciambellata strozzosa con Luisa per realizzare il video, abbiamo parlato dei vari piatti tipici della Pasqua marchigiana e mi uscito da un fianco anche questo Agnello dolce, un guscio di frolla ripieno di mandorle e cioccolato che è usanza preparare nel maceratese, nella zona di Loro Piceno patria del vino cotto.
La ricetta è sua ovviamente e non potevo lasciarmela scappare vista la mia golosità e vista la sua abilità nel preparare delizie di ogni tipo, come non fidarsi ? Ricorda il nostro serpe di Natale e non ho resistito.
Si fa in poco tempo e si mantiene benissimo quindi potete anche farlo oggi per Pasqua, ammesso che ci arrivi a ... Pasqua !!! 

Hasta la vista !!!



I fiocchi che ho usato sono più che altro natalizi ma io questo c'avevo come direbbe Brignano :D


Un grazie di cuore a Luisa per la sua preziosa collaborazione e la sua disponibilità a condividere.


Ingredienti
  • 200 g. di farina O
  • 3 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 75 g. di zucchero
  • 25 g. di burro 
  • scorza di limone grattugiata
Ripieno
  • 150 g. di cioccolato 
  • 150 g. di mandorle con la buccia
  • 1 uovo
  • 50 g. di zucchero
  • limone grattugiato
  • arancia grattugiata
  • semi di vaniglia
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di maraschino
Glassa
  • 1 albume
  • 200 g. di zucchero a velo
  • gocce di limone



Sulla tavola mettere la farina con il burro e lo zucchero, sbriciolare un po' poi aggiungere il limone e le uova. Impastare velocemente e lasciar riposare 15 minuti la pasta.

Nel robot da cucina mettere le mandorle con lo zucchero e tritare bene poi aggiungere il cioccolato a pezzetti e l'uovo, profumare con limone e vaniglia e infine aggiungere il cacao. Azionare fino a che non avrete un composto ben amalgamato.

Dividete la frolla in due parti e stendete su carta forno entrambe poi ritagliate a forma di agnellino usando magari una forma che potete fare su un cartoncino.
Distribuite tutto il ripieno su una parte lasciando un po' di bordo e coprite tutto con l'altra pare sigillando bene i bordi.
Cuocete a 170° circa per 20 - 30 minuti.

Quando sarà ancora caldo preparate la glassa montando albume e zucchero con il limone, pennellatelo per bene e con il pennello create dei ciuffi per simulare la lana. Colorate il musetto e l'orecchio poi guarnite a piacere.


ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail