sabato 1 giugno 2013

CROSTATA AL LIMONE


crostata al limone

crostata al limone


Arriva un bel carico di marmellate biologiche Rigoni di Asiago e le manine laboriose iniziano a impastare.
Non sprechi l'albume che non va nella frolla ( si io la chiamo frolla ), lo usi per fare una cremina bianca e delicata di quelle che non è che hai scoperto l'acqua calda ma che con il limone ci sta proprio bene.
Vorresti dedicarti ai semifreddi, ai dolci alla frutta ma fuori l'aria è quella da castagne e vino cotto e allora rimandi ma la tentazione di mettere le mani nella meringa all'italiana è fortissima e non sai se riuscirai a startene ancora buona .... KEEP CALM AND LISTEN TO MUSIC !!

Dedicata a te .....

Primavera che sbocci fra i fiori e i colori ed annulli nei raggi di un sole insicuro 

l'umidore muschioso attaccato a quel muro e le bocche gelate dei portoni di 

ferro. 

E cantando nel vento, più tiepida rendi la pioggia d'Aprile che accende di verde le 

persiane e i cortili rende simili a laghi a specchi di latta fra barattoli e stracci. 

E l'amore tu porti innocente e distratto come un magico frutto. 

Ballata, ballata 

per  quattro stagioni ormai morte da tempo.      I.Graziaini 



sant'elpidio a mare over the rainbow
Somewhere  Over The Rainbow



crostata al limone

crostata al limone



crostata al limone


CREMA BIANCA


  • 1 albume
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di maizena
  • mezza stecca di vaniglia
  • 250 ml di latte


In un pentolino mescolare l'albume con lo zucchero e la maizena, diluire con il latte e portare sul fuoco con la stecca di vaniglia fino a che sarà densa.


CROSTATA ( CugiChiara )


  • 300 g. di farina OO
  • 100 g. di burro
  • 1 intero + 1 tuorlo
  • 150 g. di zucchero
  • buccia grattugiata di un limone
  • 1/2 bustina di lievito per dolci




Marmellata al limone Rigoni di Asiago circa 200 g. 

Impastare farina setacciata con il lievito, burro freddo, zucchero e uova velocemente, aggiungendo per ultima la scorza di limone. Quando l'impasto sarà ben compatto riponete in frigo per mezz'ora coperto con pellicola.

Riprendetelo e con i due terzi foderate uno stampo da 22 cm rivestito di carta forno bagnata e strizzata, spalmate la marmellata al limone Rigoni di Asiago e sopra spalmate la crema bianca, stendete la pasta rimasta e coprite la crostata sigillando i bordi e bucando la superficie con una forchetta.

Cuocete a 180° per 30 minuti circa.

Guarnire con zucchero a velo.

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail