martedì 11 settembre 2012

CROSTATA RIPIENA ALLE ALBICOCCHE - ABRUZZO MONTANO IN CAMPER III° PARTE


Ci eravamo lasciati per le vie di Scanno ed ora Rombo riaccende i motori per portarvi ancora lungo le strade d'Abruzzo e questa volta la scelta cade su una bellissima città famosa per Ovidio e per i confetti, Sulmona.
La strada che porta da Scanno a Sulmona è un po' faticosa per i camper e in particolare per quelli alti e lunghi, bisogna procedere con cautela per le strettoie e le rocce sporgenti però ne vale la pena perché ci si imbatte nelle Gole del Sagittario una meraviglia assoluta della natura e mi dispiace tanto non aver potuto fare un reportage fotografico proprio a causa della mancanza di parcheggi e per non rischiare il linciaggio da parte degli automobilisti in coda. Questo è un altro luogo dove tornare perché prima o poi voglio trovarmi faccia a faccia con un falco che qui sembrano essere di casa oltre ai lupi e agli orsi marsicani che magari potrei anche evitare ^_^

A Sulmona l'area attrezzata per i camper si trova in prossimità del centro storico ed è ben segnalata, c'è il carico e scarico e alcune colonnine per l'energia elettrica e qui Chabba è diventata la bella lavanderina, ho praticamente lavato tutto il guardaroba vista la temperatura piuttosto elevata perché la città si trova in una conca tra le montagne a circa 400m. di altitudine.
La sosta a Sulmona è diventata soggiorno ed è durato due giorni perché la città ci è piaciuta moltissimo, piena di vita a tutte le ore, molti negozi e un gran bel mercato il sabato mattina dove ci siamo riforniti di prodotti tipici e del famoso aglio rosso.
Il caldo però a me da proprio alla testa così detto fatto ci ritroviamo in direzione di Popoli per raggiungere attraverso la piana di Navelli, famosissima per lo zafferano, Santo Stefano di Sessanio un borgo particolare e molto bello sfregiato dal terremoto ma molto suggestivo con le sue vie strette e tortuose e le sue case in pietra, è un obbligo fare tappa qui anche per i formaggi strepitosi e le rinomate lenticchie.
Dopo esserci rifocillati per benino ci siamo "incamminati" verso Campo Imperatore ma qui vi porterò la prossima volta, per ora solo un assaggio ......


Abruzzo montano


Sulmona 
Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano


Abruzzo montano

Abruzzo montano

Santo Stefano di Sessanio
Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Salendo vero Campo Imperatore
Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

Abruzzo montano

to be continued e intanto vi offro una buona crostata con albicocche d'abruzzo .....



Questa frolla me l'ha fatta provare mia cugina Chiara con un ripieno di crema al limone deliziosa che vi posterò al più presto 


Ingredienti


  • 300g. di farina OO
  • 100g. di burro a pezzetti
  • 150g. di zucchero
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 350g. circa di confettura di albicocche a pezzetti
  • zucchero a velo per guarnire


Sulla tavola versate la farina e il burro e iniziate a sbriciolarlo, aggiungete lo zucchero, il lievito e poi le uova impastando velocemente. Formate una palla e avvolgetela nella pellicola facendola riposare in frigo per mezz'ora.
Stendete due terzi in uno stampo da 26, versate tutta la confettura e ricoprite con la pasta rimasta e stesa chiudendo i bordi.
Cuocete a 180° per circa 30-35 minuti, una volta fredda guarnite con zucchero a velo.

Partecipo alla raccolta di Cucchiaio e pentolone " La frutta la metto nel dolce "




ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail