mercoledì 9 maggio 2012

TORTA SALATA CON FAVE E CARCIOFI - QUANDO L'ORTO E' GENEROSO ......


In questi giorni la campagna è bellissima, grazie alle piogge  dei giorni passati regala colori intensi, il grano è già alto e quelle sfumature rosse dei papaveri sono splendide, insomma se esci con la macchina fotografica non torni mai a "scheda" vuota. 

Oltre a rallegrare gli occhi però, se si ha la fortuna di avere un po di terra e dei genitori che ci passano il tempo, la campagna può essere di questi tempi un grande aiuto per la borsa della spesa. Carciofi, fave, biete, rucola e tanta insalata per non parlare dei cipollotti freschi e di tutte le erbe aromatiche ...... una meraviglia.

Con quello che ho "raccimolato" qualche giorno fa ho voluto fare una bella torta salata, un guscio di pasta all'olio di oliva semplicissimo e che si sposa benissimo con qualsiasi ripieno e che mi sembrava perfetta per il contest della bionda parmigiana e per le bocche dei miei tesori ......


IMG_9459

Protagonisti in cucina


per il ripieno

  • 5 carciofi dell'orto .......... scherzavo vanno bene tutti ^_^
  • 2 belle manciate di fave fresche dell'orto ........... scherzavo pure adesso ^_^
  • 150g. di ricotta mista
  • finocchietto selvatico qb
  • maggiorana fresca qb
  • olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • vino bianco secco
  • sale qb


per la pasta

  • 200g. di farina OO
  • 7 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di latte
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • sale un pizzico
Prima di tutto prepariamo la pasta battendo le uova con il sale e l'olio, aggiungere il latte e poi tutta la farina. Avrete un impasto morbido ma non appiccicoso ( nel caso aggiungete un pizzico di farina ) che avvolgerete nella pellicola e riporrete in frigo.

Pulite i carciofi dalle foglie più dure, tagliateli in quattro e metteteli in acqua acidulata,. In una padella mettete un giro di olio di oliva, uno spicchio di aglio schiacciato, due cucchiai di maggiorana tritata finemente e i carciofi, bagnate tutto con un bicchiere e mezzo di acqua e uno di vino bianco. Fate cuocere per una ventina di minuti. 

In una padella mettete un giro di olio di oliva, uno spicchio d'aglio schiacciato, due cucchiai colmi di finocchietto selvatico tritato e le fave ( ho fatto tutto ad occhio ^^ ) poi bagnate tutto con mezzo bicchiere di vino bianco e uno di acqua. Regolate di sale e lasciate cuocere.

Riprendete la pasta e dividete in due parti una un po' più grande dell'altra. Con quella più abbondante foderate uno stampo 18x21 o quello che avete più o meno della stessa grandezza lasciando un po' di bordo rialzato, riempite con i carciofi, le fave e la ricotta e richiudete con la pasta rimanente. 
Potete pennellare con l'albume avanzato o come ho fatto io con un po' di latte e olio evo.

Cuocete in forno caldo a 180° per una mezz'ora e fino a doratura.

Da gustare tiepida ma anche fredda.


IMG_9460


Con questa ricetta partecipo al contest di Cucchiaio e pentolone " Ricette ripiene " 






Ringrazio Veronica del blog Dolci armonie per avermi donato questo premio portafortuna che naturalmente passo a TUTTI voi lettori del mio blogghino e vi lascio in compagnia dei miei tre cibi preferiti come da regola del premio

PIZZA
SPAGHETTI
MELANZANE




Ringrazio Ale di Sognatori di cucina e nuvole per avermi nominata come Blog affidabile e passo il testimone ad altri 5 blog anzi visto che sono solita infrangere certe regole lo passo a tutti voi perché se mi seguite siete certamente affidabili ^_^




Besitos a todos.