giovedì 22 marzo 2012

SURICITTI MARGHIGIANI - La cucina povera e i suoi gnocchetti di polenta in brodo




Appena ho saputo che Luna aveva organizzato una raccolta di ricette "povere" ho subito pensato di proporre " li suricitti ", si tratta di un primo piatto marchigiano e del riciclo perché a base di polenta avanzata e farina bianca per legare. Nella cucina contadina non si buttava via niente e con la polenta avanzata si formavano questi gnocchi di piccola dimensione che venivano poi conditi con ciò che si aveva a disposizione, lardo di maiale, cotiche o salsicce. E' una zuppa molto saporita e sostanziosa che io amo moltissimo, tramandata di generazione in generazione e che posso certamente catalogare tra i miei piatti del cuore.





Questa ricetta partecipa alla raccolta del blog I pasticci di Luna " Le ricette della carestia " nella categoria " ricette antiche "



e al contest raccolta di Laura in cucina 



Ingredienti
per 6 persone affamate

  • 1 kg. di polenta fredda
  • 320gr. di farina O per pasta + quella per formare gli gnocchetti
  • 3 salsicce o anche lardo e cotiche di maiale
  • pepe e sale qb
  • parmigiano o pecorino grattugiato


Con la farina e la polenta fate un impasto omogeneo, formate dei rotolini e ricavatene degli gnocchi piccoli.
In una padella fate soffriggere le salsicce con un filo di olio di oliva e lasciate da parte.
Portate a bollore dell'acqua salata leggermente ( eventualmente aggiusterete in seguito ) e tuffateci gli gnocchi, quando torneranno a galla spegnete il fuoco, togliete eventuale brodo in eccesso e versate la salsiccia soffritta e una spolverata di pepe.
Servite caldissimo con parmigiano ma ancora meglio con pecorino grattugiato.

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail