giovedì 29 marzo 2012

CRESCIA DOLCE DI PASQUA CON L'AMICO MIO ......... E OGGI CUCINO PER ALESSIA


IMG_8921


.... e se quando son sereno io non posso fare a meno di pensare mamma mia che fortuna che ci sia ...

In realtà questa è la frase di una bellissima canzone di Francesco Nuti ma ormai chi mi conosce lo sa che amo ogni tanto buttar lì due righe di un brano musicale che in quell'attimo mi accompagna o che magari mi frulla in testa da qualche giorno.
Forse qualcuno si chiederà beh ma che cavolo c'entra con una ricetta di cucina .... e infatti non c'entra nulla ma mentre cantavo stamattina ho pensato che questa frase poteva essere dedicata anche al mio lievito madre, bello, forte e innamorato, lui che non mi tradisce e che mi regala sempre grandi soddisfazioni come quella di stamattina quando sono andata in cucina curiosa come una bimba alla ricerca della sorpresa nell'uovo, appena ho aperto il forno ho visto lei la mia prima crescia dolce di Pasqua con l'amico mio ed era bellissima  .......


..... se ho sbagliato e riprovato sarà per te .... e se qualcosa resta sarà per te ...

IMG_8930


Vi ricordo che oggi ho cucinato per Alessia del blog Dolcezze di Nonna Papera quindi se siete curiosi di sapere cosa pensa Chabb vi aspettiamo qui, troverete un blog interessante con tante ricette.

Hanno collaborato con me

I° Impasto


  • 150g. di lievito madre rinfrescato la sera prima
  • 200g. di farina O ( 10gr. di proteine)
  • 100g. di latte tiepido
  • 70g. di zucchero semolato


Sciogliere il lm nel latte tiepido poi aggiungere lo zucchero e la farina, impastare bene e lasciare riposare in luogo tiepido ( nel forno a 40° andrebbe benissimo ) per almeno tre ore.

II° Impasto


  • I* Impasto
  • 80g. di zucchero
  • 280gr. di farina O 
  • 2 uova da circa 60g.
  • 80g. di burro morbidissimo
  • 3/4 di tazzina ( da caffè ) di liquori tra rum e mistrà ( anice ) e un cucchiaio colmo di semi di anice
  • estratto di vaniglia
  • scorza grattugiata di un'arancia
  • un pizzichino di sale
* volendo potete aggiungere 150gr. tra uvetta e canditi ma io non li metto perché la preferiamo senza

Nell'impastatrice mettete il I° impasto insieme alle uova e allo zucchero, aggiungete la farina, i liquori, la scorza di arancia e il sale, per ultimo fate incorporare ben bene il burro e lasciate girare per almeno 15-20 minuti.
Prendete uno stampo da panettone o un altro a vostro piacimento ( imburrate e infarinate in quest'ultimo caso), versate il composto e lasciate lievitare fino a che arriverà 2 cm dal bordo, io l'ho lasciato tutta la notte nel forno spento.
Cuocete a 180° fino a che infilando uno stecchino risulterà asciutto.


IMG_8920

Questa ricetta partecipa alla raccolta di Faries Kitchen "Tutta la Pasqua del mondo"