lunedì 5 dicembre 2011

ROTOLO DI TACCHINO FARCITO




Ormai in casa Chabb oltre che essere entrati nell'era del digitale terrestre ( e non si vede un tubo ) siamo in pieno clima natalizio, naturalmente sto parlando di cucina perché per il resto non ho ancora appeso un filo dorato in casa e non lo farò prima del giorno dell'Immacolata come quando ero piccola. 
Il primo a prendere forma sarà di certo il presepe, poi verrà l'albero che non amo particolarmente e poi infiocchetterò i miei pelosi ^^ con sciarpette rosse e campanelline ....................... ma nooooo scherzavo !!!!
Ebbene si ho iniziato a tritare mandorle, tagliare fichi e comprare cioccolato perché a certi profumi e a a certi sapori non riesco a rinunciare, non so stare senza pristingo, senza serpe come non so stare senza vincisgrassi e senza olive all'ascolana
Ho anche voluto fare qualche prova tecnica per i secondi piatti e questo rotolo che mi frullava in testa da un po' ha avuto il suo momento di gloria  grazie anche a Ferrarini  che mi ha gentilmente chiesto una ricetta per il Natale con il loro prosciutto cotto









Ingredienti

  • 1 kg circa di petto di tacchino in una sola fetta aperta e assottigliata
  • 150gr. Di spinaci lessati, strizzati e passati al mixer
  • 50gr. Di pane secco bagnato con latte
  • 200gr di prosciutto cotto Ferrarini in fette un po' spesse
  • 40gr. Di prosciutto cotto Ferrarini tritato al mixer
  • 70gr. Di parmigiano reggiano
  • 1 uovo piccolo
  • olio extravergine di oliva
  • dado
    sale e pepe
    vino bianco secco

In una padella ripassate gli spinaci con un filo di olio e uno spicchio di aglio, lasciate raffreddare. In una ciotola mettete il pane strizzato, il prosciutto cotto tritato, il parmigiano reggiano e l'uovo, mescolate bene e aggiungete gli spinaci freddi.
Prendete la carne, salate, pepate e distribuite il prosciutto cotto in fette su tutta la carne e poi cospargete tutto con il composto di spinaci, arrotolate e legate bene con uno spago da cucina.
In una padella unta con olio mettete il rotolo e fate rosolare bene da tutte le parti poi aggiungete un po' di dado, del vino bianco secco circa un bicchiere e lasciate cuocere per circa un'ora e mezza bagnando con acqua se necessario.
Lasciate raffreddare completamente poi affettate e servite.


ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail