mercoledì 22 giugno 2011

TAGLIATELLE DI CAMPOFILONE AL RAGU' DI PLATESSA


Le chiacchierate pomeridiane con la suocera hanno sempre lo stesso filo conduttore, il cibo e in particolare il pesce. A volte sembro una giornalista, domande su domande per saperne di più e infatti Domenica l'ho stressata per bene per avere un paio di dritte su cottura e condimenti. 
In freezer avevo la platessa, un pesce dolce ma molto adatto per il ragù e con l'aggiunta di peperoncino e fatto sfumare con del brandy ti regala un sugo perfetto per una tagliatella che se poi è quella di Campofilone non serve aggiungere altro. In verità, una cosa voglio aggiungerla, non c'è soddisfazione più grande per chi passa molto tempo in cucina del sentirsi dire a tavola che la pasta che hai preparato è "esageratamente buona", eh già non c'è statistica di blogger che tenga !!







Ingredienti

250gr. di tagliatelle all'uovo di Campofilone
400gr. di filetti di platessa o di soiola
1 carota
1/2 costina di sedano
1/2 cipolla
3 cucchiai colmi di polpa di pomodoro
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
prezzemolo a filetti





In una padella fate soffriggere con l'olio la carota, il sedano e la cipolla tritati al mixer o con la mezzaluna, aggiungete la platessa tagliata a tocchetti e alzate la fiamma e rosolate bene il pesce poi sfumate con del brandy o della wodka polacca. Quando l'alcol sarà evaporato aggiungete la polpa di pomodoro e l'insaporitore Ariosto all'aglio e peperoncino. Cuocete per 10 minuti. .
In abbondante acqua salata lessate le tagliatelle per 2 minuti e ripassatele in padella senza scolarle troppo. 
Servite con una spolverata di prezzemolo a filetti.

Buon appetito mondo

Con questa ricetta partecipo al contest di Prezzemolino "Un pugno di pasta" 



ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail