venerdì 25 febbraio 2011

FAGOTTINI SFOGLIATI ALLA NOCCIOLATA




 

E' la mia seconda volta con la pasta sfoglia, devo dire che mi diverto un sacco a farla ma c'è ancora tanto da imparare, non mi fermerò qui anzi ho in mente un'altra ricettuzza  per la colazione e la merenda dei miei famelici di famiglia. Per farvi capire perchè uso l'aggettivo famelici vi dico che ho ricavato 10 fagottini con questa dose e il giorno dopo ho dovuto congelarne la metà altrimenti sarebbero spariti.
Lo spunto l'ho avuto da Più Dolci di Settembre 2010 ma ho cambiato un po' di cosette com'è mio solito, ho aggiunto l'arancia al posto della vaniglia, ho usato solo farina O anzichè la manitoba e ho ridotto il burro di 50gr., non so se ho fatto bene o male ma li ho trovati goduriosi in particolare se scaldati in forno prima di mangiarli. Ho utilizzato per farcire  la crema di cacao e nocciole ovvero la Nocciolata della Rigoni di Asiago, semplicemente divina. La cosa buffa è che ho messo i fagottini a lievitare al contrario e infatto ho rischiato che si aprissero sopra in fase di cottura, pazienza questa volta mi è andata bene!
 
Sono stata invitata a partecipare al contest MILLERICETTE del sito Impastare.it in collaborazione con Molini Pivetti e questi fagottini mi sembrano giusti,  voi che ne dite?
 
 
 
 
 
 

 

 
Protagonisti:
  • 500gr. di farina O
  • 10gr. di lievito secco attivo
  • 60gr. di zucchero
  • 2 uova
  • 40gr. di burro morbidissimo
  • un pizzico di sale
  • 80gr. di acqua + 70 di latte
  • buccia di arancia grattugiata

per sfogliare 
  • 150gr. di burro steso su due fogli di carta forno freddissimo

per farcire


Nella planetaria versate il latte tiepido, l'acqua, lo zucchero e il lievito, aggiungete la farina e iniziate ad impastare aggiungendo le uova, il sale, la buccia d'arancia e dopo 5 minuti il burro morbido. Impastate per un quarto d'ora fino a che l'impasto si stacca bene dalla ciotola. Copritelo con un telo e mettete a lievitare fino al raddoppio. Riprendete la pasta e iniziate a sfogliare. Create un quadrato di 40x40 e al centro ponete il burro steso riportando gli angoli della pasta al centro in modo da chiudere il burro perfettamente.Tirate un rettangolo con il matterello lungo circa 60cm e largo la metà poi richiudete portando un terzo della pasta al centro e sovrapponendole l'altra parte ( piega a tre ). Riponete in frigo per 30 minuti. Rifate la stessa cosa per altre due volte con lo stesso tempo di riposo. Dopo l'ultimo riposo riprendete la pasta e stendetela di 1/2 cm ricavando tanti rettangoli della misura che piu' vi piace, mettete al centro la Nocciolata e chiudete allo stesso modo della piega a tre cioè prima un terzo e poi l'altra parte sopra. Lasciate lievitare al caldo fino al raddoppio e cuocete a 180° per una mezz'ora poi lucidate con lo sciroppo di zucchero.


ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail