sabato 16 ottobre 2010

BOCCONCINI RIPIENI DI CONFETTURA DI FICHI E CACAO

Questi bocconcini li ho visti nella rivista PIU' CUCINA di Ottobre/Novembre e mi hanno colpito subito visto che avevo da poco preparato la confettura di fichi e cacao, e dico ma quale miglior ripieno ??? Beh si in effetti ci sarebbe la Nutella ma anche la crema pasticcera .......... si si proverò anche questi ripieni dato che la pasta è una vera bontà, profumatissima e morbida, insomma 'na favolaaaaa!!
Una cosa però che merita due parole è il tempo di lievitazione che non è preciso, ma è normale ed è per questo che non mi stanco mai di ripetere che bisogna usare sempre l'occhio e mai fidarsi alla lettera dei tempi riportati nelle varie ricette perchè questi variano sempre da ambiente ad ambiente e a me un impasto può risultare pronto in tre ore e ad un altro in cinque o in due, questo in particolare nelle paste lievitate dolci, discorso diverso nella pizza ma questa è un'altra storia che presto vi racconterò!


  • Attori

  • 500gr. di farina O ( ricetta originale Manitoba )
  • 8 gr. di lievito di birra secco ( 25gr. di fresco )
  • 100gr. di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 200gr. di latte tiepido
  • 80gr. di burro morbido
  • scorza grattugiata di un limone ( arancia )
  • un pizzico di sale





Sciogliere il lievito nel latte tiepido e aggiungere lo zucchero, nella planetaria mettete la farina e le uova e poi il lievito sciolto, iniziate ad impastare e aggiungete la scorza di limonte, il sale e per ultimo il burro.
Impastate a lungo, almento 15-20 minuti per avere un composto setoso poi coprite e lasciate raddoppiare di volume in un luogo caldo, il forno a 40° andrebbe benissimo. Riprendete la pasta, dividetela in tante porzioni da 40gr. stendetele un poco e riempite con la confettura, richiudete bene e disponetele in una teglia per la cottura ricoperta da carta forno. Lasciate lievitare ancora. Qui il giornale parla di un'ora ma io le ho lasciate di più perchè non si erano mosse tanto, in pratica le ho fatte baciare. Ho infornato a 180° per 25 minuti circa e una volta raffreddate ho spolverato di zucchero a velo.



Qui sotto le fasi di preparazione, la pasta si lavora benissimo e con le mani non si fatica affatto a stenderla un po' per poi riempirla.

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail