giovedì 16 settembre 2010

Panini dolci al cioccolato


Questa settimana in verità è stata un po' malinconica per diversi motivi, un po' di pensieri, amici che vorrei sostenere da vicino ma non posso, una spesa voluta ma che comunque mette un po' di pensiero ( però è anche vero che si campa una volta sola ) e mio figlio che ha fermamente deciso di lasciare la scuola perchè non ne vuole più sapere di libri e di prof . Abbiamo passato l'estate io e mio marito a spiegargli che anche se la scuola è vero che è una gran baraonda qualche sbocco in più di certo glielo darebbe, niente da fare, ieri ha iniziato ( per forza visto che non ha ancora compiuto 16 anni ) il nuovo anno ma è tornato con un ansia che mi ha quasi fatto paura dicendomi che sarebbe andato ogni tanto giusto per far presenza e arrivare a Dicembre. Non gli piace niente e la classe è numerosissima, 28 ragazzi tutti maschi, non vorrei certo essere al posto dei prof. In verità studiare non gli è mai piaciuto ma ora ha proprio un rifiuto totale, eccheccepossofa', forzarlo non lo trovo tanto giusto e così appena potrà se ne andrà a lavorare e allora vedrà cos'è la vita.



Insomma un po' di dolcini ci volevano e cosa meglio di qualche paninazzo dolce da spaccare in due e inondare di nutella o di marmellata di more della mia Sandrina del cuore?
Si tratta di un impasto semplicissimo che prevede l'uso della patata lessa, francamente secondo me sanno un po' troppo di patata e consiglio di provare a ridurre la dose, per il resto goduria pura, appena sfornati erano morbidissimi così una volta freddi li ho congelati e la sera ne tiro fuori tre o quattro e li metto in un sacchetto di nylon così per la mattina sono perfetti.



Hanno partecipato:

610 gr. di farina O
200 gr. di patate lessate e schiacciate
10 gr. di zucchero
qualche pizzico di sale
70 gr. di burro morbido
2 uova normali
8 gr. di lievito secco
100 gr. di latte

cioccolato fondente da sciogliere e granella di zucchero




Fate un primo impasto utilizzando il latte tiepido, il lievito. un cucchiaino di zucchero e un cucchiaio di farina e lasciate lievitare per mezz'ora.

Impastare con la farina lo zucchero rimanente, le patate tiepide, le uova, il burro e il sale infine il primo impasto aggiungendo dell'acqua fino ad ottenere un impasto morbido.

Dopo un'ora e mezza o comunque dopo che avrà raddoppiato di volume formate delle pagnottelle da circa 90 gr. e ponete a lievitare ancora fino a raddoppio.

Pennellare con il latte e infornare a 180° per 20-25 minuti.

La ricetta originale di Più Dolci prevede l'uso delle gocce di cioccolato, io ghiotta come sono ho pennellato con del cioccolato Novi fondente e guarnito con granella di zucchero.

ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail