sabato 12 dicembre 2009

Zuppa di cannellini con ..... quello che avevo in frigo!

Con questo tempo da lupi e il termometro che scende di ora in ora una bella zuppa calda ci vuole proprio.

Avevo mezzo sacchetto di cannellini e così ho aperto il frigo e c'era una zucchina, del porro e una salsiccia calabrase di quelle che "disinfettano" per quanto sono piccanti niente di meglio per condire questo piatto.


Piccolo mondo dove ti prendo e piccolo tornare sorridendo
piccolo letto dove puoi dormire che è un altro modo poi di far l'amore
e stare insieme a te con tutta la dolcezza che c'è in me
Ma in fondo son parole che il giorno che ti ho perso
chissà che cada a pezzi 'universo e non farei che dire e non saprei che fare
di tutti i giorni che ti ho detto amore ...


.... piccolo amore non c'è niente al mondo più grande in fondo di questo amore
che piano piano muove i tuoi capelli e si risveglia nei tuoi occhi belli
e che ogni giorno come fosse il primo si guarda intorno come un bambino..
(Roberto Vecchioni - Piccolo Amore)




Con la partecipazione di:

fagioli cannellini
zucchina
porro
salsiccia piccantissima
pomodoro rosso spellato
olio di oliva

Dopo aver messo in ammollo per una notte i fagioli li ho lessati per 20 venti minuti in pentola a pressione, intanto ho preparato un condimento con il porro, la salsiccia e la zucchina tritata finemente insieme ad un pomodoro spellato e fatto a dadini, ho aggiunto i fagioli e una parte dell'acqua di cottura fino a coprirli, ho continuato la cottura, salato e condito con un filo di olio.


Partecipo con questo piatto alla raccolta di Ale Minestre, Zuppe e Vellutate
http://timoemaggiorana.blogspot.com/2010/01/minestre-zuppe-vellutate-tutto-cio-che.html