sabato 19 dicembre 2009

UN PANE DOLCE CON FICHI E NOCI




Questo pane è tipico del Natale e a me piace tantissimo. Da noi si fa sempre perchè alla fine non è neanche così complicato anzi, direi molto semplice da fare.
L'unica cosa sono i tempi di lievitazione lunghini, ma come diciamo noi " se bellu voi comparì, le pene dei suffrì".
Tutto per voi affichè riscaldi con un buon bicchiere di vinello dolce queste fredde giornate invernali.



Eppure il vento soffia ancora
spruzza l'acqua alle navi sulla prora
e sussurra canzoni tra le foglie
bacia i fiori li bacia e non li coglie
( Eppure soffia - P. Bertoli )



...perchè le canzoni non ti tradiscono, anche chi le fa può tradirti, ma le canzoni, le tue canzoni, quelle che per te han voluto dire qualcosa le trovi sempre lì, quando tu vuoi trovarle, intatte, nn importa se cambierà chi le ha cantate, se volete sapere la mia, delle canzoni, delle vostre canzoni vi potete fidare ( Radio Freccia - L.Ligabue )



Hanno partecipato:


  • 150gr. di fichi secchi - uvetta circa 100gr. ( tenuti entrambi a bagno per un'ora con rum o vino dolce, io ho usato il vino cotto allungato con acqua )
  • noci 100gr.
  • 190gr. di acqua a temperatura ambiente
  • 125gr. di zucchero
  • 25gr.di lievito di birra
  • 500g. di farina O
  • un pizzico di sale
  • 10gr. di cacao amaro
  • 90gr. di olio di oliva
  • buccia di un'arancia grattugiata





Io ho usato la MDP per impastare e ho messo in sequenza, acqua, zucchero, lievito, olio, farine, cacao, buccia di arancia e sale ho impastato per 15' e poi ho lasciato lievitare per 3 ore nella macchina del pane spenta.
Dopo aver scolato bene uvetta e fichi li ho incorporati insieme alle noci all'impasto che ho aperto con le mani e reimpastato.



Rimettete a lievitare su una teglia con carta forno ( possibilmente al caldo ), ci vorranno almeno tre ore e poi sarà pronto da cuocere a 220° per 10 minuti e poi a 180° fino a cottura che controllerete con uno stecchino ( circa altri 20 minuti almeno ).


 

Vi ricordo di ritirare il mio premio portafortuna qui c'è la storia, ve lo dono col cuore.


ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail