mercoledì 16 dicembre 2009

Il panettone ..... un'altra avventura

Insomma che non è facile ora posso assicurarvelo, e poi la temperatura casalinga per niente stabile almeno in casa mia non gioca certo a favore. Però quando c'è passione, si riesce ad avere comunque qualcosa di fragrante, morbido e profumatissimo. Certo le ore di lievitazione citate nella ricetta della rivista Piu' Dolci non possono essere prese in considerazione più di tanto proprio per quello che dicevo sopra, l'ambiente.
Le otto ore del terzo impasto a casa mia sono diventate 15 sia per la presenza "massiccia" di una manitoba di ferro e la scarsa quantita' di lievito che pero' ha giovato moltissimo e non ha lasciato nessun retrogusto poco gradevole.
Insomma è un'esperienza che secondo me va ripetuta perchè certe preparazioni hanno bisogno di essere fatte e rifatte.

Ribadisco la mia scarsa abilità nel fotografare ma questa volta tutto è abbellito da quel tovagliolo rosso con il ricamo in oro del nome del mio blog, mi è stato regalato da Alice di Cenerentola in cucina e mi è piaciuto tantissimo.

Grazie Alice per essere sempre disponibile e carina con tutti, sei tu la persona speciale.




Dici che mi vuoi perciò mi avrai
Dici che mi sai e poi si sa che tanto facile è tanto facile
Adesso che non c’è più lei è tanto facile adesso è facile
Sapere cosa vuoi capire cosa sei
Ma ti ho aspettato e scopro che sei già passato dentro me .....




E adesso è facile è tanto facile
Davvero splendidi io e te
Adesso è facile è tanto facile
Capire cosa c’è e amare quel che c’è
Ricominciare a vivere per me con te
Ricominciare a vivere per me ( Mina e Manuel Agnelli - Adesso è facile )


Ingrendienti secondo la rivista PIU' DOLCI:

* primo impasto
150 gr. OO - 90gr. di acqua t.ambiente - 10gr. di lievito di birra

* secondo impasto
500gr. di farina Manitoba - 150gr. di zucchero - 200gr. di latte t.a. - 3 uova medie - 2gr. di lievito di birra

* terzo impasto
200gr. di burro morbido aromatizzato con buccia di limone e arancia grattugiata - 5 tuorli - 300gr. di farina Manitoba - 3 cucchiai di miele d'acacia - 130gr. di zucchero - 5gr. di sale - qualche goccia di aroma di vaniglia - 80gr. di gocce di cioccolato e 50gr. di canditi

Preparazione

Primo impasto: sciogliere il lievito nell'acqua e impastare con la farina formando un panetto che metterete a lievitare fino al raddoppio ( circa 5 ore ).
Secondo impasto: al primo impasto aggiungere lo zucchero e il lievito sciolto in 50gr. del latte e di seguito unire le uova, la farina e il latte rimasto. Lavorare l'impasto almeno 15-20minuti ( io ho usato la mdp ). Lasciare lievitare coperto fino al raddoppio ( altre 5 ore circa ).
Terzo impasto: riprendete la pasta e unite la farina Manitoba, i tuorli sbattuti, il miele, lo zucchero e il sale, infine aggiungete il burro aromatizzato e morbido e le gocce con i canditi. Impastare brevemente.
La ricetta prevedeva gocce di cioccolato soltanto io però ho aggiunto anche dell'arancia e del cedro canditi.
Dividete la massa in due parti e ponete negli stampi da panettone alti 11,5 e larghi 18.
Io ho messo a lievitare nel forno con funzione lievitazione e dopo mezz'ora ho spento e lasciato crescere, ci sono volute circa 15 ore, ma va monitorato continuamente perchè può succedere che si abbassa al centro come è successo a me. Sigh!!
Cuocere in forno preriscaldato a 170° per 30-35 minuti.





ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail