venerdì 25 settembre 2009

LA TRIPPA


Eccoci qua con un piatto della tradizione che ormai nessuno cuoce piu' in casa e nelle sagre di paese invece va decisamente a ruba.
Personalmente lo trovo semplice da fare forse perche' ho sempre visto prepararlo in casa da mia madre.
La cottura è una cosa importante sia che lo realizzerete con una pentola normale che con la pentola a pressione.
L'importante è utilizzare passata di pomodoro calda, altrimenti si comprometterebbe la buona cottura e la trippa rimarrebbe dura.




COSA VI OCCORRE:


  • 1 kg. di trippa già lessata
  • 100 gr. circa di olio di oliva
  • 1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 carota, 2 spicchi di aglio tutto tritato al mixer
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • una manciata di maggiorana tritata
  • due mestoli di pomodoro passato e scaldato
  • sale e pepe
  • formaggio grattugiato naturalmente
  • a piacere ( io li metto sempre ) fagioli borlotti
Solitamente la preparao con la pentola a pressione perche' trovo che sia perfetta per questa cottura e renda la trippa morbida in modo strepitoso.
Mettete nella pentola l'olio e soffriggetevi le verdure tritate, aggiungete la trippa tagliata a listarelle e fate cuocere 5 minuti, regolate di sale e pepe e mescolate spesso finche' tutto insaporisca.
Aggiungete il pomodoro scaldato e chiudete, dal sibilo calcolate 30 minuti poi fate uscire il vapore e aprite, aggiungete i borlotti che avrete lessato per meta' cottura e coprite di nuovo per altri 30 minuti. Trascorso il tempo fate uscire il vapore dalla valvola e aprite di nuovo, controllate il sapore e se servira' fate restringere un po' visto che la trippa tende a rifare acqua.
Se userete la normale pentola calcolate un tempo di cottura di almento due ore e piu'.
Spolverate di formaggio grattugiato e gustate questa pietanza meravigliosa!!


ID CARD

ID CARD
BY ALE ESSENZA DI CANNELLA

Seguimi tramite e-mail